TEST MEDICINA 2014: MINISTRO Giannini, DIA UNA RISPOSTA!

Dopo il test nazionale per l'ammissione alle facoltà di Medicina e Odontoiatria gli studenti hanno il diritto di iscriversi!

L'attuale processo di immatricolazione pensato e gestito dal Ministero (MIUR) costituisce un vero ostacolo per l'assegnazione di tutti i posti messi a bando in quanto strutturato in modo tale da essere a dir poco molto lento.

Le iscrizioni verranno chiuse ai primi di ottobre.

Se vengono mantenuti inalterati i ritmi di immatricolazione all'Università di tale processoNON VERRANNO ASSEGNATI CIRCA 1000 POSTI agli aspiranti Medici/Odontoiatri che con impegno e studio hanno conquistato tale diritto.

A partire dal mese di maggio ci sono state MIGLIAIA di email e telefonate accorate di protesta inviate al MIUR, al Ministro Giannini, a Matteo Renzi a parlamentari di ogni schieramento,  una petizione che proponeva una soluzione organica che ha raccolto in pochi giorni quasi 1000 firme, articoli sui giornali che evidenziavano il problema, un’interrogazione parlamentare.

IL MINISTRO ha emesso un decreto, a luglio, ritenendo, forse, di risolvere la situazione con un provvedimento assolutamente NON ORGANICO e NON RISOLUTIVO: ha introdotto UNA TANTUM la cosiddetta CONFERMA D’INTERESSE

ERA STATA RICHIESTA, come provvedimento minimo, LA RICHIESTA D’INTERESSE AD OGNI SCORRIMENTO E L’ALLUNGAMENTO DEI TEMPI DI ISCRIZIONE!

Il provvedimento del MIUR risulta assolutamente inefficace e sembra denotare per l’ennesima volta l’incapacità o la mancanza di volontà di rispondere ai diritti elementari di giovani che li hanno conquistati con impegno, fatica e ore di studio.

I ricorsi conto il MIUR sono migliaia e ogni giorno aumentano.

NON ERA E NON E’ POSSIBILE NEMMENO IMMAGINARE CHE UNA CONFERMA DI INTERESSE UNA TANTUM SIA LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI GENERATI DAL PROCESSO D’IMMATRICOLAZIONE PENSATO e GESTITO DAL MIUR STESSO e DAL CINECA.

La soluzione è semplice ma deve essere attuata ADESSO! Non c’è più tempo visto che il 1 ottobre, su decreto del MIUR verranno chiuse le iscrizioni.

Il MIUR è per definizione un'istituzione a tutela dei giovani cittadini, non può e non deve agire se non per i loro interessi.

Il MIUR deve tutelare i giovani aspiranti medici adesso!

LE PROPOSTE AL MINISTRO GIANNINI PER RISOLVERE LA SITUAZIONE ERANO E SONO QUINDI LE STESSE PROPOSTE DA MESI:

1A) Introduzione della CONFERMA di interesse delle sedi desiderate AD OGNI SCORRIMENTO

Ogni studente deve poter confermare SOLO le sedi a cui è interessato. Con ogni probabilità, per il MIUR non è possibile realizzarla per il 2014.

1B) Introduzione AD OGNI SCORRIMENTO della CONFERMA di interesse "globale"

E' esattamente il processo già realizzato ma solo a fine marzo dal MIUR per lo scorso anno; la mancanza di conferma implica che non ci si vuole immatricolare a Medicina/Odontoiatria.

2) Eliminazione delle doppie / triple immatricolazioni nei corsi pubblici (italiano / inglese) e nelle private

3) Consentire una rapida immatricolazione al II anno o ad anni successivi

I posti di chi NON ha concorso per il I anno devono essere utilizzati come previsto dal bando.

4) Non perdere i posti degli Atenei in cui si verificano "rinunce tardive" dopo l'avvenuta immatricolazione". Il MIUR può riassegnare tali posti da ottobre in poi

5) Allungare il processo d'immatricolazione (previa conferma d'interesse) fino all'esaurimento dei posti messi a bando o almeno fino a dicembre 2014

I punti 1A, 1B sono tra di loro mutuamente esclusivi (AUT).

Auspichiamo che in pochi giorni il Ministro Giannini si decida finalmente a fornire un’azione davvero risolutiva che riteniamo quanto meno doverosa nei confronti di 1000 giovani che meritano di realizzare i loro sogni e si sono guadagnati con l’impegno il diritto di vedere realizzate le proprie aspirazioni.

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Paolo Porra a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Facebook