Decreto d’urgenza a tutela della salute e dell’incolumità individuale e collettiva, in contesto di emergenza sanitaria, per i docenti assunti a t. i. con titolarità fuori provincia di residenza.

Commenti

#202

È dal duemila che faccio tre ore e mezza di viaggio ogni giorno
Per essere puntualmente scavalcato da falsi invalidi

Angelo Fallù (Licata , )

#203

La mobilità è un diritto

Gennaro Lastorina (Napoli, )

#210

Sono stanca di stare lontana da casa e dalla mia famiglia! Sono siciliana e sono sei anni che vivo in Emilia-Romagna

Annalisa Bua (Imola, )

#211

Per tutelare la salute di tutti

Annarosa Genise (Cosenza , )

#220

Chiedo il rientro dei docenti immobilizzati da anni fuori la propria regione di residenza, sul 100% dei posti disponibili.

Marina Ferrante (Partinico , )

#224

Sono una docente di 62 anni immobilizzata da 15 a Pinerolo(TO)

Maria Teresa Di Pierro (Nocera Superiore, )

#226

Docente immobilizzata ante 2014

Rosa Anna Casamento (Palermo , )

#228

Sono anch’io un insegnante immobilizzata

Lucia Stefania Morana (Pachino, )

#236

Affinché mia sorella faccia il lavoro vicino al suo piccolino di tre anni a al resto della famiglia. Ama il suo lavoro. Tratta gli alunni come se fossero suoi figli.

Patrizia Martucci (Sassano , )

#239

Sono un docente immobilizzato

Concetta Murgo (Manfredonia, )

#240

Docente immobilizzata a Roma in attesa di rientro nella provincia di Cosenza

Rosa Bonanno (Pietrapaola , )

#243

I docenti costretti da un algoritmo a insegnare lontano da casa devo rientrare nelle proprie province

Luisa Conforti (Altomonte , )

#246

Anch'io sono una docente che sono titolare a Milano ma residente in provincia di Trapani. Ormai da troppi anni tento di rientrare ma è stato sempre negato il trasferimento... Sonno avvilita!

Ilenia Ubaldino (MAZARA DEL VALLO, )

#248

Perché è giusto.

Francesco Carlomagno (Pontecagnano Faiano , )

#249

Sono stanca di ABBANDONARE I MIEI BIMBI, sono stanca di farmi 300 km al giorno per poter lavorare, sono stanca di rischiare la vita per andare a lavorare. Sono STANCA

Rossana Di Carlo (Mussomeli, )

#250

Sono una docente che da 21 anni sono fuori provincia di residenza, con un due figli minori di sei anni e un padre disabile art 3 comma 3

Maria Triolo (Montevago , )

#252

Docente inmobilizzato

Francesco Mantuano (Cosenza , )

#266

Backhome

Caterina Indovino (Torino , )

#284

Insegnante immobilizzata dal 2015 L 107

Maria Rosa Rizzo (Gela, )

#286

Insegnante fuori regione da anni
Chiedo un po’ di giustizia per chi ha famiglia e deve rimanere ai confini, pur avendo a casa propria tantissime cattedre vacanti ( soprattutto sostegno )

Maria Archinito (Villabate , )

#287

Firmo questa petizione perché ritengo di avere il diritto e il dovere di difendere il mio diritto di cittadina libera. Libera di essere una docente senza ingabbiamenti forzati e sicuramente non propedeutici al fine della continuità didattica. Libera di essere madre, libera di poter assistere i familiari bisognosi. Insomma libera di vivere e lavorare dignitosamente.

Claudia Rusconi (Magenta, )

#298

z

Germana Mineo (Acireale , )

#307

La mobilità interprovinciale dovrebbe avere precedenza sulle nuove immissioni, urge un piano di rientro straordinario per tutti i docenti immobilizzati fuori regione/provincia.

Anna Rita Scalzi (Roma, )

#308

È in nostro diritto ritornare dalle nostre famiglie.

Giovanna Bernardo (Nola , )

#310

Rosalia Falletta

Rosalia Falletta (Mussomeli, )

#311

Sono docente fuori sede da anni in giro per l'Italia con concorso vinto in Campania

Irma Maritato (Mariglianella , )

#315

Docente fuori sede

Loredana Tornambe (Sciacca , )

#316

Sono titolare fuori provincia. Richiedo rientro d'urgenza per motivi di tutela e salute.

Chiara Todaro (Rogliano , )

#324

Firmo perché sono una docente immobilizzata al centro nord dal 2014 e voglio ricongiungermi alla mia famiglia in Sicilia.

Assunta Ortoleva (Partinico , )

#325

Insegnante immessa in ruolo dopo anni di precariato nel 2014 a Milano.Honil diritto di tornare a casa mia

Giacoma Cinzia Milazzo (Marsala , )

#337

Sono stata assunta con 107 a Genova e aspetto da 6 anni il trasferimento a Palermo dove vivono le mie figlie e mio marito.
Quest’anno è veramente impossibile tornare anche per un giorno, come ho sempre fatto.
È tutto ingiusto!!

Pietra Russo (Palermo , )

#342

Sono un'insegnante primaria al nord dal 2005.

Francesca Giliberto (Ispica, )

#343

Desidero essere trasferita nella mia provincia di residenza.

Angela Ferrara (Pachino , )

#349

Sono fuori sede, lontana dalla famiglia e sottoposta a spese insostenibili con il mio stipendio!!!

Rosa Cacciatore (Ragusa , )

#352

Sono di ruolo e titolare in una scuola a Salerno, ma la mia residenza è a Napoli. Quest'anno non mi è stata concessa l'assegnazione provvisoria per ricongiungimento al coniuge

Ester Ariani (Napoli , )

#356

Richiediamo da 6 anni mobilità straordinaria e non ci viene concessa

Romina Fienga (Torre annunziata , )

#363

Approvo quello che si intende raggiungere con questa petizione.

Giuseppa Carnibella (Monterosso Almo, )

#366

Titolare a tempo indeterminato a Catania dal 2016 ma residente a Marsala (Tp) dove ho i miei figli e mamma ottantenne, mai ottenuta A.P. non parliamo di trasferimento. I lavoratori sereni rendono di più, lo sapeva anche il Faraone d'Egitto.

ROBERTA MANCINELLI (MARSALA, )

#378

Credo fortemente in questa petizione per ovvi motivi.

Sophia Lombardo (Vittoria, )

#380

Tiziana Midolo

Tiziana Midolo (Siracusa, )

#386

Dopo 20 anni di servizio vorrei avere il piacere di lavorare nella mia provincia.

Sabrina Corrieri (Messina, )

#396

Credo che sia un diritto personale restare nel distretto di appartenebza

Emanuela Spata (Mezzojuso, )

#397

Ritengo che la mobilità sia un diritto inviolabile per ogni lavoratore. In particolare i docenti devono avere garantito il diritto al lavoro e alla famiglia.

Benedetta Scire (Gibellina, )

#399

Sono una DOCENTE A T.I IMMOBILIZZATA AL NORD DA ANNI

Rossella D'Ancona (Pantelleria, )



Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...