Contro l'abolizione del bonus maturità.

Contatta l'autore della petizione

Questo argomento di discussione è stato creato automaticamente per la petizione Contro l'abolizione del bonus maturità..


Ospite

#101 Re: Re:

2013-09-10 12:58

#100: - Re:

Grazie! Sarà difficile arrivarci... ma io ci spero!


Anonymous

#102

2013-09-10 13:00

Ma prima di Parlare di scorrettezza vi Siete minimamente Fermati a Pensare a Quei ragazzi Che escono da Una scuola in cui prendere 80 E GIà un'impresa? Vi Siete Fermati a Pensare a Quei Ragazzi Che grazie al Loro impegno Sono riusciti ad Avere un punteggio Più Altro del Vostro e il Che poi si vedono declassati a Causa dei VOSTRI magici Punti premio? Dove sta la meritocrazia? E' un test che decide della vita di milioni di ragazzi che devono essere messi in condizione di giocare AD ARMI PARI, non è meritocrazia rimanere fuori da una facoltà perchè chi ha avuto 10 punti mi ha scalciato fuori.


Ospite

#103 Re:

2013-09-10 13:04

#102: #26 -

io sono andata al liceo classico migliore di milano e sono uscita con 98 !!! ho fatto un test in un certo modo ; l'avrei affrontato in un modo completamente diverso se avessi saputo dell'abolizione dei punti bonus. io ho fatto un test pensando a certe regole, lo finisco e scopro che sono cambiate. Ma fammi il piacere di stare zitto


Ospite

#104

2013-09-10 13:05

Non credo sia legale e DEMOCRATICO cambiare i termini di un concorso mentre questo sia in corso. Ho sempre ritenuto che non fosse equo il metro di valutazione dell'attribuzione di questi punti ma è altresì scorretto nei confronti dei partecipanti che credevano di averli questo cambio di programma improvviso. Bisogna che si faccia sentire la propria voce, le regole sono state cambiate troppe volte e sarebbe stato più giusto abolire totalmente questo test a causa della disorganizzazione della sig.ra Carrozza, ma tralasciamo anche questo........

Ospite

#105

2013-09-10 13:09

Io ho preso 100 al liceo e per raggiungere questo traguardo ho lavorato tantissimo. Sono arrivata al liceo e al primo anno avevo tutti voti bassi e mi sono impegnata al massimo delle mie capacità rinunciando a non poche cose, prima fra tutte la pallavolo che è da sempre la mia passione! Ieri per arrivare a Roma, non avendo tante possibilità, ho dovuto viaggiare di notte, non conoscendo la città ho rischiato di non arrivare in tempo alla mia aula, e sono arrivata lì distrutta! Nelle simulazioni ho sempre raggiunto un punteggio di 70 e quello del test di ieri non supera il 40 quindi i miei 9 punti meritatissimi mi darebbero una seppur minima possibilità che ora non ho più.

Ospite

#106

2013-09-10 13:09

Quello che è sucesso ieri è semplicemente uno schifo!

Questo post è stato rimosso dall'autore del post (Mostra dettagli)

2013-09-10 13:11



Ospite

#108 Re: Re:

2013-09-10 13:12

#103: - Re:

tu dovevi fare il tuo dovere come chiunque altri: studiare per passare il test CON LE TUE FORZE. Hai appena ammesso di aver basato il tuo test sui punti e secondo te il tuo sarebbe stato un ingresso più meritato di altri?

 


Ospite

#109 Re:

2013-09-10 13:18

#105: -

Guarda che non hai fatto nulla di eroico, tutto quello che hai fatto lo hai fatto per un tuo rendiconto personale. Come li hai fatti tu i sacrifici li hanno fatti tutti gli altri. Io sono uscita con 83 da un liceo classico in cui avere 100 era un lusso e non avrei avuto alcun punto bonus, credi  di meritare più di me di entrare all'università? Io ho il tuo stesso diritto, io ho passato un anno della mia vita sui libri e non mi lamento, l'ho fatto per me stessa e non mi aspetto regali da nessuno.


Ospite

#110 Re: Re:

2013-09-10 13:32

#109: - Re:

Se avessi avuto 100,avresti parlato in termini simili a quelli di tutti questi poveri ragazzi che si ritrovano scoraggiati da false promesse che di certo non hanno chiesto a nessuno...ma che si sono guadagnati a titolo di RICOMPENSA per una carriera scolastica encomiabile...

Siate coerenti ragazzi!


Ospite

#111

2013-09-10 13:39

Giustizia.
princeton 818

#112

2013-09-10 13:40

Mi raccomando ragazzi dopo aver firmato la petizione, non dimenticate di entrare nella casella di posta e cliccare nel link che vi arriva, così confermate la firma :)


Ospite

#113 Re: Re: Re:

2013-09-10 13:40

#110: - Re: Ricompensa per cosa? Il percorso delle scuole superiori si conclude con l'esame di stato e il voto dell'esame non è minimamente inerente alle competenze richieste per il test. Quindi per quale motivo una persona dovrebbe declassare un'altra se da sola non è arrivata a fare un punteggio dignitoso? Dove sta la coerenza? E la correttezza? E comunque non dimentichiamoci che equiparare i voti di TUTTI gli istituti d'italia è impossibile e questo sistema comporta molte più ingiustizie di quelle che si possono verificare senza.


Ospite

#114 Re: Re: Re: Re:

2013-09-10 13:47

#113: - Re: Re: Re:

E' che voi che prendete l'università come un "nuovo inizio",magari non date il giusto peso alla parola "sacrifici",in relazione ad un percorso di studi cominciato già da anni.

Equiparare tutti,hai detto bene...così facendo si svantaggiano gli "ex meritevoli" che hanno già cominciato la loro gara avvalendosi di possibilità che spettavano loro.


Ospite

#115

2013-09-10 13:48

Sono perfettamente d'accordo, anche io come te per il mio 100 e lode ho faticato e vedere riconosciuti i propri sforzi una volta tanto non sarebbe male.

Ospite

#116 Re: Re: Re: Re: Re:

2013-09-10 13:53

#114: - Re: Re: Re: Re:

L'università E' un nuovo inizio. L'università non deve essere a favore nè contro nessuno, deve mettere TUTTI sullo stesso piano, decidere in modo OBIETTIVO su chi merita e chi non merita di entrare. Alle superiori chi più chi meno tutti hanno fatto sacrifici, non è il 100 che ti rende migliore e concorderai anche tu sul fatto che i voti dell'esame di stato molto spesso sono frutto di favoritismi. Quindi mi dispiace ma non ci sono ex meritevoli e nuovi meritevoli, siamo tutti uguali di fronte al test.


Ospite

#117

2013-09-10 13:57

Le regole non si possono cambiare in corso, ne possono essere retroattive, semmai per il futuro.
incavolato nero

#118

2013-09-10 14:07

Nulla di nuovo sotto il sole......siamo abituati da anni ai "pasticci all' italiana" fatti a bella posta per favorire i SOLITI NOTI!!

Ospite

#119

2013-09-10 14:09

#116: - Re: Re: Re: Re: Re:

No! Un 100 te lo "sudi" 5 anni, in scuole fatiscenti, con personale demotivato e programmi obsoleti!

 


Ospite

#120 Re: Re: AAA

2013-09-10 14:17

#20: - Re: AAA

Cercherò di rispondere alle tue domande: la prima non ha alcun senso  perchè chi esce con 100 ha diritto al bonus di 9 o 10 punti (dipende se ha preso la lode o meno) indipendentemente ai voti dei compagni. Consideriamo una classe in cui ci sono 20 alunni, uno ha preso 100 gli altri 19 voti fra il 60 e il 70: ha diritto al bonus, l'ottanta percentile sarebbe addirittura bassissimo (poniamo 68 nell'esempio di prima) e lui avrebbe diritto ai suoi punti.

Il problema sarebbe esattamente il contrario: è giusto che una persona che esce con 96 non ha diritto ai punti di bonus perche il 20% dei suoi compagni è stato più bravo di lui? E per rispondere a questa domanda bisognerebbe "creare" un mezzo per assicurarsi che un 100 valga 100 in tutta Italia e non che nella scuola severissima il voto massimo è un 90 (pari a un centro sudato)  mentre in quella "farlocca" il voto minimo è 90 perchè regalano i voti. Il percentile è nato proprio per ovviare questo problema anche se si è dimostrato un metodo più dannoso che giusto.

La tua seconda domanda allo stesso modo non ha alcun senso: chi esce con 80, ammesso che il suo percentile sia 80, ha diritto a un punto di bonus, hai diritto a otto punti si esci con 97/98.

Per la terza si va a contare oltre alla valutazione del test la valutazione del percorso scolastico. Anche alla maturità il 25% del punteggio dipende dal percorso scolastico, vogliamo annullarlo anche lì almeno addio alla meritocrazia? Tipo uno studente che prende alla maturità 90 di cui 20 punti per il percorso scolastico deve aver meno punti di bonus rispetto a uno che esce con 88 di cui 15 del percorso scolastico?????

Per la quarta domanda ti posso assicurare che anche chi ha fatto un liceo classico o socio-psico-pedagogico, o artiscio o musicale parte molto svantaggiato (te lo assicura una che ha fatto il socio-psico-pedagogico e che si è dovuta studiare tutta chimica -fatta in terza- tutta fisica- fatta in quarta- tre quarti di biologia -fatta in seconda- da sola!!!) Addirittura uno studente di un istituto tecnologico è molto più avvantaggiato rispetto a uno del classico!!! La tua domanda non ha alcun senso, soprattutto contando che gli studenti hanno scelto liberamente la scuola secondaria da frequentare.

In pratica trovo le tue prime quattro domande completamente infondate, due delle quali che dimostrano che tu del bonus non ti sei informato bene. Per la quinta invece sono d'accordo, sono a favore di tirocini e stage ma penso che a un medico non serva tanto fare il cameriere (esperienza importante per la crescita e l'autonomia di una persona caso mai) quanto partecipare al volontariato, alla croce rossa: esperienze che ti avvicinano davvero al mondo sanitario anche senza compensi in denaro.

 


Ospite

#121

2013-09-10 14:17

Il ministro Carrozza è un baro, cambia le regole mentre si sta giocando la partita ed ogni studente aveva già programmato la sua strategia. Signor ministro non si può giocare sulla vita dei ragazzi. Avrebbe fatto meglio se fosse rimasta a casa sua .
Military

#122 Re:

2013-09-10 14:21

#94: -

Questo è uno spazio pubblico, nel quale chiunque può esprimere i suoi pareri. Grazie.

Bau

#123 Re:

2013-09-10 14:23

#95: -

E' sicuramente meno vergognoso che tenerlo e basta.


Ospite

#124 Re:

2013-09-10 14:23

#94: -

La petizione è pubblica, è un argomento di interesse generale, siamo in democrazia ed è giusto che ognuna esprima il suo parere.


Ospite

#125 Re:

2013-09-10 14:40

#102: -

armi pari non era proprio, dato che voialtri sapevate già di non aver diritto a dei punti, mentre noi no. Cos'è, le regole si dicono solo ad alcuni giocatori e agli altri arrivederci? Vi riempite la bocca di paroloni come armi pari e meritocrazia, raccomandati, comprati e quant'altro. Beh, chi sono i veri raccomandati che alla fine hanno tratto vantaggio dall'abolizione di questi punti bonus?