Richiamiamo all'uso corretto della fascia tricolore da parte del Sindaco di Ladispoli

Sig. Prefetto di Roma

I cittadini sottoscrittori esprimono fermo disappunto per il grave gesto del sindaco di Ladispoli che in occasione della manifestazione organizzata lo scorso 19 ottobre 2019 dalla Lega ha indossato una fascia tricolore con la scritta “sindaci: orgoglio italiano”.

Lo stesso sindaco, peraltro, in un post pubblicato su Facebook dichiara di salutare il leader leghista affermando “Ladispoli ti saluta, Matteo Salvini”.

La circostanza è aggravata inoltre dal fatto che in quella manifestazione venivano invocati atteggiamenti divisivi e altri, ancora più gravi, che sono in aperto contrasto con il senso civico, oltre che con i principi costituzionali.

Poichè la fascia tricolore ha un valore altamente istituzionale, esprime la rappresentanza della totalità dei cittadini e richiede che venga utilizzata nel rispetto del ruolo rivestito, che non venga manomessa con l'aggiunta di scritte o simboli e che sia indossata solo in occasione di rappresentanza delle istituzioni

CHIEDONO

Che tale atteggiamento sia censurato, evidenziando il grave errore commesso, richiamando il Sindaco di Ladispoli al rispetto dei simboli istituzionali e al loro corretto utilizzo.

Che il Sindaco di Ladispoli sia invitato ad astenenrsi dalla manonissione dei simboli istituzionali con l'aggiunta di scritte o simboli inneggianti a slogan di partito e a limitarsi a indossarli soltanto nelle occasioni che richiedano l'espletamento delle "funzioni di sindaco quale capo dell’Amministrazione comunale ed ufficiale di Governo", come lo stesso Ministero dell'Interno ha più volte precisato.


Comitato per la legalità    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Comitato per la legalità a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook