PROFESSIONE ODONTOTECNICO. Petizione per un nuovo profilo professionale.

Contatta l'autore della petizione

ANDIAMO AVANTI SENZA PERDERE LA ROTTA...

2019-09-24 12:45:01

Cari colleghi e amici,

vi scrivo per comunicarvi che la nostra richiesta di incontro-audizione con l' ormai ex MInistro Grillo è stata disattesa come avrete senz' altro immaginato.

Desideriamo informarvi che per il momento non inoltreremo ulteriori richieste di audizione all' attuale Ministro in quanto si ritiene che anche questa compagine di governo non avrà vita lunga, come molti di noi si augurano, tuttavia sarà nostra premura avviare iniziative appropriate qualora il Ministro Roberto Speranza dovesse aprire ad eventuali tavoli di discussione in ambito sanitario e/o odontoiatrico e questa volta non ci limiteremo ad avanzare infruttuose rischieste scritte di audizione ma avvieremo al momento opportuno iniziative di natura diversa secondo specifiche modalità parlamentari, in modo da arrivare direttamente all' obiettivo e non rischiare intoppi e filtri che si interpongono tra il decisore e chi presenta un istanza.

Nel frattempo invito tutti i firmatari di questa petizione e tutti gli amici e colleghi che hanno a cuore le sorti dell' odontotecnica italiana a continuare a sostenerci e condividere quanto più possibile questa petizione, dobbiamo aumentare il numero dei firmatari per dare ancora più valore e incisività alle nostre richieste.

Sappiate che la vostra adesione a questo progetto, la vostra firma, il vostro appoggio è prezioso e non è stato e non sarà vano e se continueremo a crederci fermamente e non lasciamo spazio a pur condivisibili sentimenti di scoraggiamento e apatìa, potremmo fare la differenza e prima o poi arriveremo all' obiettivo che ci siamo prefissati semplicemente perchè ciò che chiediamo è assolutamente raggiungibile e condivisibile come molti odontoiatri di questa petizione hanno confermato attraverso la propria firma e il proprio contributo.

Sappiamo bene che non è e non sarà facile ottenere un profilo professionale adeguato, perfino le associazioni considerate più rappresentative non sono riuscite a determinare risultati concreti per la categoria anzi, per certi versi la nostra condizione è stata ancora più penalizzata dal recente cosidetto DDL Lorenzin che non ha contemplato il ruolo dell' odontotecnico all' interno del team odontoiatrico esponendolo così a rischi professionali ancora più gravi nel momento in cui collabora con l' odontoiatra alla verifica del dispositivo protesico sul paziente.

Chiedo a voi tutti di mantenere uno spirito positivo, non lasciamoci sopraffare dall' indifferenza, la nostra professione non merita l' estinzione e tutti noi meritiamo di essere considerati per il nostro valore all' interno del comparto dentale.
Dobbiamo continuare a crederci ogni singolo giorno nella nostra quotidianità specialmente ogni qualvolta che ci rechiamo in studio dal dentista per supportarlo nella riabilitazionbe protesica.

Concludo invitando tutti voi amici e colleghi a rimanere fiduciosi, qualsiasi cosa stiate facendo adesso, e a cercare di fare vostre queste parole di Bruce Barton: “Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi ha osato credere che dentro di sé ci fosse qualcosa di più grande delle circostanze".

I migliori saluti da tutti noi di AIPOD

Presidente AIPOD
Esmeraldo Gesuè

CORSA.jpg

 

Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

PROGRAMMAZIONE INCONTRO CON IL MINISTRO DELLA SALUTE

2018-06-11 18:24:32

giulia_grillo1.jpg

 

 

 

 

 





COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Questa settimana sarò a Roma per definire dettagli e formalità della prima richiesta di incontro della nostra associazione AIPOD con il nuovo Ministro della Salute Giulia Grillo.

In occasione dell' incontro in oggetto, che si prevede si terrà dopo la pausa estiva presso il Ministero della Salute o altra sede indicata appositamente, verranno sottoposte all' attenzione del Ministro le urgenti istanze degli odontotecnici con particolare riferimento a quanto contemplato e descritto nella petizione già presentata in Commissione UE.

Verrà posta particolare attenzione alla necessità di abrogare il R.D. 1334 del 31/05/1928 (art. 11), riferimento normativo che ancora oggi penalizza notevolmente la professione, e verrà contestualmente proposta l' introduzione di un nuovo riferimento legislativo che possa contemplare e prevedere una più attuale definizione delle competenze e operatività del moderno professionista odontotecnico nel contesto UE.

In vista dell' incontro desidero rendere noto che nel frattempo mi attiverò in qualità di Presidente dell' associazione AIPOD per nominare nei prossimi giorni i vari coordinamenti regionali e provinciali su tutto il territorio nazionale.

I coordinatori regionali che verranno nominati potranno essere presenti all' incontro con il Ministro e avranno la possibilità di partecipare direttamente ai lavori.

I colleghi odontotecnici interessati a ricoprire la carica di Cordinatore Regionale o altri incarichi dirigenziali in seno all' associazione AIPOD possono scrivere in privato alla mail: aipod.odontotecnici@gmail.com .

Grazie per l' attenzione.

D.T. Esmeraldo Gesuè 
Presidente Nazionale AIPOD
Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici



Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

CONVOCAZIONE ODONTOTECNICI

2018-01-21 19:25:02

TAVOLO.jpg

 

CONVOCAZIONE  ODONTOTECNICI  

L’ approvazione definitiva del DDL Lorenzin in prossima pubblicazione nella G.U. ha estromesso la professione
di odontotecnico dal riordino delle professioni sanitarie.

Questa norma così come è stata concepita comporta per gli odontotecnici, ogni qualvolta compiono su indicazione dell’ Odontoiatra anche soltanto una verifica tecnica sul paziente, il rischio di essere perseguiti per esercizio abusivo (art. 348 cp).

Anche  il Medico Odontoiatra responsabile del trattamento nella fattispecie diviene imputabile per “concorso” con le pesanti conseguenze che possono derivare dall’ applicazione di questa norma: confisca di tutti i beni, ammende e sanzioni, reclusione.

Ancora una volta il legislatore non ha ritenuto necessario ridisegnare il profilo professionale del moderno professionista odontotecnico confermando attuale e pertinente l’ ormai quasi centenario R.D. 1334 del 31 maggio del 1928 art. 11,
e ciò in netta controtendenza con la normativa europea  (ISCO-08 CODE 3214) che sancisce un operatività
assolutamente più adeguata ed attuale per la professione di odontotecnico.

Tutto ciò premesso,

A.I.P.OD. Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

CONVOCA TAVOLO DI CONFRONTO
  
con tutte le AAOO in rappresentanza degli
 

ODONTOTECNICI ITALIANI


per discutere di possibili strategie e azioni congiunte da intraprendere nel corso della prossima legislatura
per contribuire concretamente
a ridisegnare

IL FUTURO DELLA PROFESSIONE  

E’ tempo di convergere in maniera congiunta e senza esitazioni all’ abrogazione del R.D. 1334 del 31 maggio 1928 (art. 11), una norma centenaria che ancora oggi limita e impedisce la serena applicazione di tutte le conoscenze ed esperienze che il moderno  professionista odontotecnico può mettere a disposizione dell’ odontoiatra e del suo assistito,  e di adeguare definitivamente questa professione ai livelli di operatività vigenti in Europa (ISCO-08 CODE 3214).  

Discussione aperta a tutti gli odontotecnici, odontoiatri e cittadini.    


Determina del Direttivo: 
Taranto, 21/01/2018                                                                                                                Presidenza A.I.P.OD.


Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

Videomessaggio Presidenza AIPOD

2017-09-21 10:24:37

AIPOD11.jpg










Un saluto a tutti i firmatari e amici di questa petizione. 

Al link sotto troverete il messaggio del Presidente AIPOD che augura a tutti i colleghi una buona ripresa della stagione lavorativa e invita a continuare a firmare e condividere questa petizione per dare forza alle richieste che verranno presentate.

Molto presto, non appena avremo un leggittimo governo, le vere istanze e richieste degli odontotecnici italiani verranno portate all' attenzione di chi di dovere in maniera incisiva e pressante.

Vai al link del videomessaggio del Presidente: >>>> Messaggio Presidenza AIPOD <<<<


Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

Campagna adesioni AIPOD odontotecnici 2017

2017-01-31 15:54:06

AIPOD4.jpg

AIPOD ha avviato una innovativa campagna adesioni che coinvolge non solo i colleghi odontotecnici ma anche il cittadino-paziente e gli odontoiatri che sono in linea con la filosofia dell’associazione, una sorta di “patto” tra categorie per essere sempre più vicini alle aspettative del paziente in termini di servizi reali e agevolazioni.

AIPOD ha deliberato di porre in essere diverse modalità di adesione:

1) -odontotecnico socio AIPOD-
Tesseramento rivolto a colleghi odontotecnici che desiderano sostenere concretamente l’associazione, che credono nella mission, nelle idee e politiche di AIPOD che vertono principalmente nella direzione del riconoscimento della professione dell’odontotecnico e nella sua riqualificazione in linea con i paesi dell’UE.
Attraverso il proprio sostegno gli odontotecnici associati AIPOD potranno godere di una partnership esclusiva e privilegiata e di una continua e proficua interfaccia con gli odontoiatri associati AIPOD che collaborano con l’associazione e che hanno dimostrato di riconoscere l’importanza del ruolo che rivestiamo come odontotecnici nel team odontoiatrico.Gli associati potranno inoltre contare su servizi reali appositamente pensati per l’esigenze della nostra professione tra cui servizi di consulenza legale commerciale e finanziaria gratuita tramite professionisti abilitati vicini all’associazione.
L’ odontotecnico socio AIPOD può candidarsi per rivestire incarichi di rappresentanza e dirigenza in seno all’associazione.
Quota associativa: €. 109,00 annuali.

2) -odontoiatra associato AIPOD-
Tesseramento rivolto agli odontoiatri che vogliono sostenere l’associazione fornendo consulenza specifica e servizi odontoiatrici al cittadino-paziente che viene in contatto con l’associazione stessa attraverso le diverse campagne di sensibilizzazione sociale poste in essere e tramite gli stessi odontotecnici associati. In questo modo il medico odontoiatra associato AIPOD diviene così un punto di riferimento per i cittadini in contatto con l’associazione.
Attraverso questo tipo di sostegno l’odontoiatra dimostra anche sensibilità e condivisione alle nostre istanze volte al riconoscimento del valore della nostra professione.
Quota associativa: NON PREVISTA -possibile donazione spontanea-

3) -socio iscritto AIPOD-
Adesione rivolta al cittadino-paziente che riconosce nelle politiche di AIPOD l’impegno e la volontà di fornire alla collettività un servizio di corretta comunicazione sui temi del dentale in modo da creare consapevolezza e informazione reale, scevra da interessi corporativistici nell’esclusivo interesse del cittadino stesso, fruitore finale dei dispositivi dentali che gli odontotecnici producono e dei quali sono responsabili secondo quanto previsto dalle normative vigenti CEE.
Il socio sostenitore nonchè cittadino-paziente potrà usufruire di servizi a lui espressamente dedicati e specificatamente:
– riparazioni e ricondizionamenti riguardanti la propria protesi dentale a prezzi agevolati presso laboratori odontotecnici partner associati AIPOD secondo normativa vigente.
– consulti e consulenza sempre gratuita presso studi odontoiatrici associati AIPOD.
– possibilità di ottenere sconti e agevolazioni finanziarie presso gli odontoiatri partner AIPOD sulle prestazioni odontoiatriche richieste.
– newsletter gratuita per essere sempre informati sui temi riguardanti il mondo dentale e sulle varie iniziative dell’associazione e degli associati partner AIPOD.
N.B. Gli interventi di riparazione non possono essere eseguiti direttamente nel cavo orale del paziente da parte dell’odontotecnico o altre figure non abilitate all’esercizio dell’odontoiatria ma direttamente sul dispositivo protesico. L’intervento nel cavo orale di qualsiasi natura da parte di odontotecnici o personale non autorizzato comporta l’immediata espulsione dall’associazione e la denuncia alle autorità giudiziarie per violazione dell’art. 348 c.p. (esercizio abusivo della professione odontoiatrica).
Quota associativa: €.13,00 annuali.

4) -socio sostenitore AIPOD-
Questa modalità di adesione è a tutti gli effetti una iscrizione libera che consente a chiunque di esprimere la propria volontà di aderire e iscriversi ad AIPOD come libera associazione. L’iscrizione con questa modalità non comporta alcun esborso economico ed è totalmente “gratuita” tuttavia il socio sostenitore ha facoltà di effettuare delle libere donazioni all’associazione.
Si possono iscrivere odontotecnici, odontoiatri, cittadini e chiunque voglia aderire e avvallare attraverso la propria iscrizione le istanze e le politiche dell’ associazione contribuendo così alla sua crescita e sviluppo.
Quota associativa: NON PREVISTA -possibile donazione spontanea-

RICORDIAMO DI FIRMARE LA PETIZIONE ODONTOTECNICI ON-LINE. LA FIRMA DELLA PETIZIONE NON COMPORTA NESSUN IMPEGNO LEGALE E FINANZIARIO PER IL RICONOSCIMENTO DELLA PROFESSIONE DI ODONTOTECNICO. 

Per richiedere il modulo di adesione e gli estremi per il versamento delle quote associative o per effettuare un libero versamento a sostegno delle iniziative AIPOD, scrivere al seguente indirizzo e-mail: aipod.odontotecnici@gmail.com

Ringraziamo tutti coloro che stanno dimostrando il loro sincero apprezzamento e profonda fiducia nei confronti di AIPOD e a tutti coloro che vorranno sostenerci con la propria adesione. Grazie.

Presidenza Nazionale AIPOD


Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

Nasce A.I.P.OD. un nuovo organismo associativo di riferimento per la professione odontotecnica

2017-01-13 18:28:12

AIPOD1.jpg

 

Brindisi, 13/01/2017.

E' costituito ufficialmente un nuovo organismo associativo rappresentativo degli odontotecnici italiani:

A.I.P.OD.
Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici.

Consiglio Direttivo Nazionale:

- Presidente: D.T. Esmeraldo GESUE'
- VicePresidente: D.T. Catello CAIAZZO
- Segretario: D.T. Francesco Paolo MASCIOPINTO

Abbiamo sentito l'esigenza di istituire un nuovo organismo associativo "libero" da interessi corporativi, indipendente da sigle già viste e conosciute che possa mirare concretamente, senza esitazione e flebili ed inefficaci moderatismi, al riconoscimento della nostra professione nel panorama dentale e all'istituzione di un Albo professionale per gli odontotecnici italiani.

A.I.P.OD. Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici è il nuovo organismo associativo di riferimento per la categoria che perseguirà con forza e determinazione la possibilità di realizzare l'indispensabile evoluzione legislativa e normativa che tutti noi aspettiamo da troppo tempo.

AIPOD punta principalmente alla realizzazione di tre specifici obiettivi:

1) Abrogazione R.D. 1334 del 31/05/1928;
2) Nuovo profilo professionale secondo quanto richiesto nella petizione;
3) Istituzione di un Albo professionale per gli odontotecnici al pari di altre professioni affini;

Sappiamo che l'istituzione di un Ordine Professionale e del relativo Albo conseguente all'abrogazione del R.D. del '28 e alla definizione di un profilo professionale adeguato, è l'unico modo per tutelare realmente l'attività del professionista odontotecnico che, al contrario di altre categorie, non ha istituzioni sindacali costituzionalmente riconosciute a tutela propri reali diritti (Legge 43/2006).

CERCHIAMO COLLEGHI ODONTOTECNICI pronti a lavorare con noi per realizzare gli obiettivi di cui sopra che desiderano rendersi disponibili a ricoprire incarichi associativi su tutto il territorio nazionale, anche a livello dirigenziale.
Sono benvenuti tutti quei colleghi odontotecnici che vogliono essere parte attiva di questo progetto e che intedono lavorare e "spendersi" seriamente e concretamentre per una causa ancora irrisolta da troppo tempo, prima che la nostra amata professione giunga ad una possibile e quasi certa estinzione a causa della sempre più pressante rivoluzione tecnologica cui stiamo assistendo.

L'invito è aperto a tutti quei colleghi che ancora credono nel futuro della nostra meravigliosa professione e che vogliono rimanere protagonisti e artefici del proprio destino professionale.

Grazie anticipatamente a chiunque vorrà sostenere l'associazione con la propria adesione e a chi con il proprio contributo personale vorrà cogliere insieme a noi questa entusiasmante sfida e disegnare finalmente una nuova idea di futuro per l'odontotecnica italiana.

Il Presidente AIPOD
D.T. Esmeraldo Gesuè


Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici

IMMINENTE NUOVO INCONTRO ODONTOTECNICI

2016-11-21 21:48:09


Si è tenuto nella mattinata del 19/11/2016 il 1` incontro del Comitato Odontotecnici per la costituzione di un nuovo organismo associativo che si era disposto definire con il nome di ANIOP.

Si è discusso di programmi e prospettive per il futuro, abbiamo esaminato insieme la bozza dello statuto dell'associazione che nascerà a breve apportando allo stesso le opportune modifiche e miglioramenti.

l nuovo organismo associativo che nascerà si è deciso in maniera ampiamente condivisa prenderà il nome di A.I.P.OD.
(Associazione Italiana Professionisti Odontotecnici).

Per il giorno 17/12/2016 è stato disposto un nuovo incontro programmatico per definire nomine dirigenziali e incarichi associativi in seno alla costituenda associazione.

I colleghi odontotecnici che interverranno potranno avere l'opportunità, insieme ai soci fondatori e dirigenti, di tracciare le linee guida dell'attività che l'associazione intraprenderà subito dopo la sua costituzione prevista a gennaio 2017 e candidarsi per ricoprire ruoli e nomine in seno alla stessa.

Sarà possibile aderire al Comitato Odontotecnici costituito per la definizione dei dettagli associativi in modo da dare vita ad un nuovo organismo associativo che sia pura espressione della massima condivisione e collaborazione di tutti gli odontotecnici presenti.

I membri del comitato e i colleghi tutti potranno partecipare attivamente alla riuscita dell'incontro attraverso il proprio contributo di idee e valori condivisi.

L'incontro è aperto a tutti gli odontotecnici che vogliono credere in una nuova idea di futuro per l'odontotecnica italiana.

Comitato Odontotecnici AIPOD

Info e dettagli: 349.0080561 (D.T. Esmeraldo Gesuè)

Sede dell'incontro:
Lab Creation
Centro di formazione
via Lucantonio Resta 15,
72023 Mesagne BR
http://www.labcreation.net/

Grazie anticipatamente a tutti i colleghi che vorranno intervenire con il proprio contributo di idee e valori condivisi.

Cordiali saluti.












LAB CREATION -MESAGNE- 17/12/2016


Comitato Odontotecnici A.N.I.O.P. 1° INCONTRO PROGRAMMATICO

2016-11-15 10:28:27

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 18 novembre sarò a colloquio personalmente con il Sottosegretario al Ministero della Salute Vito DE FILIPPO subito dopo il suo intervento sul Referendum nella mia cittadina S. Pietro V.co presso l'aula consiliare.

Tengo a ricordare che nel 2013 in questa stessa sede fu tenuto il convegno "Dental Day" e per la prima volta nella storia dell'odontotecnica italiana fu discussa la questione degli odontotecnici in un incontro pubblico aperto ai cittadini in una sede istituzionale:  TgNorba24 

Anche se personalmente ho già preannunciato la mia "personale" posizione a favore del "NO", sarà interessante avere aggiornamenti sulla gestione del DDL Lorenzin (professioni sanitarie) in corso di approvazione direttamente dal Sottosegretario a cui consegnero' personalmente copia della presente petizione odontotecnici per conoscenza.

Il giorno successivo, sabato 19 c.m. ore 9.30 presso Palazzo Virgilio a Brindisi saremo a discutere delle iniziative programmatiche per gli odontotecnici promosse dalla neocostituenda associazione A.N.I.O.P.

Vi aspetto numerosi sabato 19 novembre per aggiornarvi in merito alla questione e per tracciare insieme una nuova direzione per il nostro futuro professionale.

Un caro saluto a tutti.

D.T. Esmeraldo Gesuè
Comitato Odontotecnici
A.N.I.O.P.


Vai all'evento: 
https://www.facebook.com/events/840673372742304/?ti=cl

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Info e contatti:
Mobile: 3490080561
e-mail: aniop.odontotecnici@gmail.com

Iscriviti al Comitato Odontotecnici: A.N.I.O.P. 


A.N.I.O.P. Associazione Nazionale Italiana Odontotecnici Professionisti

Comitato per la costituzione di un nuovo organismo rappresentativo odontotecnici: ANIOP.

2016-06-01 17:53:26




Gentili firmatari, amici, conoscenti e colleghi odontotecnici,


dopo i recentissimi sviluppi politici riguardanti la nostra professione che ci stanno portando ad una irreversibile deriva (esclusione del profilo odontotecnici dal DDL Lorenzin) a differenza delle altre categorie professionali che stanno vedendo riconosciute le loro leggitime richieste, è nostra ferma intenzione non rassegnarci allo stato di cose e dare un nuovo rinnovato impulso alle istanze "reali" della categoria attraverso nuove e più incisive iniziative programmatiche...

Abbiamo così sentito l'esigenza di istituire un COMITATO ODONTOTECNICI  liberi da interessi corporativi e associativi, che possa tracciare le linee guida per l'istituzione di un nuovo organismo associativo indipendente da sigle già viste e conosciute che possa mirare concretamente, senza esitazione e flebili ed inefficaci moderatismi,  al riconoscimento della nostra professione e all'istituzione di un Albo professionale per gli odontotecnici:  

A.N.I.O.P. Associazione Nazionale Italiana Odontotecnici Professionisti è il nuovo organismo associativo "libero" cui si intende dar vita con l'obiettivo e interesse unico di portare la categoria all'indispensabile evoluzione legislativa e normativa che tutti noi aspettiamo da troppo tempo.

Qualcuno penserà: a che serve un'altra associazione?
Ebbene, la principale ragione è che un associazione di odontotecnici "liberi" non è "ricattabile", non deve "dare conto" a "qualcuno"che decide preventivamente cosa dire e cosa fare perchè questo qualcuno o qualcosa deve garantire interessi che spesso non sono gli stessi interessi delle categoria. E poi... Ci possono essere modi diversi per raggiungere gli obiettivi e questa petizione è la prova che esiste un'altro modo di porre le questioni. 

Con la costituzione di questo nuovo organismo associativo (A.N.I.O.P.) si punta alla realizzazione di tre specifici obiettivi:

1) Abrogazione R.D. 1334 del 31/05/1928;
2) Nuovo profilo professionale secondo quanto si richiede in questa petizione;
3) Istituzione di un Albo professionale per gli odontotecnici al pari di altre professioni affini;

Sappiamo che l'istituzione di un Ordine Professionale e del relativo Albo conseguente all'abrogazione del R.D. del '28 e alla definizione del profilo professionale definito in questa petizione, è l'unico modo per tutelare realmente l'attività del professionista odontotecnico che, al contrario di altre categorie, non ha istituzioni sindacali costituzionalmente riconosciute a tutela propri reali diritti. (Legge 43/2006)

Un Albo professionale è l'unico organismo rappresentativo che consente alla categoria di incidere sulle decisioni politiche che possono ledere gli interessi della stessa. Non solo. 
L'organizzazione in "categoria professionale" porta alla creazione di norme giuridiche e di codici deontologici appositamente studiati in base alle esigenze della professione e validi unicamente all'interno di essa.  La voce della categoria in sede di definizione delle normative ordinistiche è di fondamentale importanza in quanto, nessuno meglio dei professionisti stessi, è a conoscenza delle problematiche inerenti l'attività in oggetto.

L'iscrizione ad un Albo comporta obblighi, doveri, osservanza di un codice deontologico e di disposizioni legislative, ma anche diritti e vantaggi tangibili. Anche il codice deontologico che ogni Ordine definisce in base alla natura dell'attività dei professionisti che vi appartengono, può essere ritenuto una forma di tutela per chi svolge questa professione in quanto ha la funzione di accreditarne la correttezza e la professionalità, di dissuadere i professionisti da comportamenti scorretti e di tutelare terzi da possibili scorrettezze professionali, inclusi i pazienti stessi.

CERCHIAMO COLLEGHI ODONTOTECNICI pronti a lavorare con noi per realizzare gli obiettivi di cui sopra.
Odontotecnici  che vogliono essere parte attiva di questo ambizioso ma possibile progetto divenendo soci fondatori e responsabili territoriali di questo nuovo organismo associativo: A.N.I.O.P.

Riteniamo che il moderativismo espresso in questi anni nei confronti della politica e dei nostri interlocutori, principalmente le associazioni odontoiatriche, non ha prodotto risultati efficaci per la categoria e purtroppo in alcuni casi ha portato addirittura ad un peggioramento della nostra condizione (vedi DDL Lorenzin), pertanto, è leggittimo e quanto mai opportuno lavorare in maniera serrata, incisiva e diretta sugli obiettivi di cui sopra, sapendo bene che per realizzare ciò che ci siamo preposti e che in tutti questi anni non si è riusciti a portare a casa, bisogna rinunciare a qualcosa...

Già... Non è mai facile fare delle rinunce e sicuramente per perseguire REALMENTE gli obiettivi prefissati al di là degli annunci mediatici, ci aspettano delle rinunce per il bene comune. Rinunce che molti probabilmente non sono stati disposti a fare con il risultato che ancora oggi la nostra professione continua ad essere considerata solo come un problema da discutere... Solo da discutere... Nient'altro. Probabilmente qualcuno potrà perdere qualche amicizia per strada, forse qualche cliente medico, o qualche amico collega che la pensa diversamente, e probabilmente nel processo di realizzazione delle iniziative è possibile che qualche amico diventi nemico, ma non importa...

Ciò che rivendichiamo è un sacrosanto riconoscimento di ciò che facciamo ogni giorno negli studi! Nulla di più.
E anche se questo appare scontato tale ingiustizia è divenuta ormai un ricatto da cui bisogna uscire ADESSO O MAI PIU'!!!

Il tempo della diplomazia è finito. Il tempo delle mezze misure e della vaghezza, della "cautela precauzionale" per non urtare la suscettibilità dei medici è passato. Adesso ci vogliono UOMINI. Uomini "liberi" e determinati. Uomini che vogliono prendere delle decisioni. Uomini che vogliono costruire non distruggere... E' in ballo il futuro di molte famiglie.

L'invito è aperto a tutti quei colleghi che ancora credono nel futuro della nostra professione e dei nostri figli...

Grazie anticipatamente a chi vorrà inseguire insieme a noi questo sogno.

Comitato Odontotecnici (ANIOP)

Info e contatti:
Mobile: 3490080561
e-mail: aniop.odontotecnici@gmail.com

Iscriviti al gruppo: A.N.I.O.P. 


P.S. Nel frattempo continuiamo a condividere la petizione con tutti: parenti, amici e conoscenti, colleghi e medici amici.
Impegnamoci tutti insieme per il fine comune...
Facciamo vedere che se è vero che tutte le iniziative vanno appoggiate, QUESTA E' L'INIZIATIVA. Una nuova idea di futuro per la nostra professione!



ODT. Esmeraldo Gesuè

AGGIORNAMENTO CONTENUTI DELLA PETIZIONE

2015-06-08 13:05:53

 

Gentili firmatari e sostenitori di questa petizione,

nel ringrazioare sentitamente per i contributo e la condivisione di questa istanza, si intende aggiornarvi in merito ad alcune modifiche attuate sul testo della petizione stessa.

Come potete leggere nel testo della petizione, le modifiche in oggetto non cambiano nulla riguardo alla richiesta avanzata anzi, ne migliorano i contenuti e puntano a fare luce su un nuovo possibile percorso alternativo nella direzione del riconoscimento del profilo.

Questo nuovo percorso su cui si potrebbero cominciare a valutare interventi specifici e mirati è insito nella Legge n. 42 del 26 febbraio 1999. Questa Legge che sancisce le disposizioni in materia di professioni sanitarie è un testo che apporta delle sostanziali modifiche a molteplici applicazioni normative del passato e và di fatto ad abrogare alcuni provvedimenti fino ad allora in vigore... In particolare la denominazione "professione sanitaria ausiliaria" nel testo unico delle leggi sanitarie, approvato con Regio Decreto 27 luglio 1934, n. 1265, e successive modificazioni, nonchè in ogni altra disposizione di legge, è sostituita dalla denominazione "professione sanitaria".


Il testo sucitato diviene dunque una dimostrazione di come sia possibile intervenire sul profilo professionale dell'odontotecnico senza particolari difficoltà, qualora ci fosse la volontà politica in tal senso, ridisegnando le aree di intervento e mansioni dello stesso come è stato ad esempio per il tecnico radiologo figura professionale che ha ottenuto, grazie all'applicazione ed entrata in vigore delle note dell'art. 1 della suddetta legge, una definizione netta ed inequivocabile della sua operatività all'interno della sua area di intervento. (G.U. n° 50 del 02/03/1999)

Va da sè che su questa valutazione si intende dare seguito a nuove strategie di sensibilizzazione politica per cercare di veicolare l'attenzione del legislatore e valutare la possibilità di poter inserire all'interno della Legge n. 42 del 26 febbraio 1999 un riferimento normativo o una  nuova nota che determini il profilo professionale per l'odontotecnico moderno, ridefinendone le reali mansioni e le aree di intervento tecnico sul paziente a supporto e beneficio dell'unico responsabile del trattamento, l'odontoiatra, e del cittadino stesso.

Nel frattempo come sempre si rinnova l'invito a far firmare e condividere la presente petizione.

Ancora grazie a tutti i sostenitori e in particolare ai numerosi odontoiatri che stanno confermando la validità dell'iniziativa in atto con le loro firme e il loro apprezzamento.

Cordiali saluti.

Odt. Esmeraldo Gesuè

 

Ulteriori riferimenti di interesse:
http://www.tuttocamere.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=92

 





Condividi questa petizione

Aiuta questa petizione a ottenere più firme.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook