Ausili Informatici Per sordi

Considerato che Il Decreto 27 agosto 1999, n. 332 individua le prestazioni di assistenza protesica che comportano l'erogazione dei dispositivi riportati negli elenchi 1, 2 e 3 del nomenclatore tariffario e ne definisce le modalita' di erogazione.

nello specifico il

COMUNICATORE TELEFONICO

l’apparecchiatura deve poter inviare frasi e messaggi di allarme in voce prememorizzati destinati agli udenti. Il messaggio di allarme in voce deve permettere l’identificazione del chiamante allo scopo di consentirne il soccorso.L’apparecchiatura deve essere dotata di sistema di alimentazione autonoma che garantisca almeno trenta minuti di comunicazione ; deve poter funzionare sia in accoppiamento acustico che in collegamento diretto alla linea telefonica al fine di garantire la comunicazione in ogni condizione. Il visore deve avere minimo 40 caratteri, tastiera alfanumerica per digitazione tipo QWERTY, trasmissione segnale di allarme, velocità di trasmissione almeno 110 BAUD. L’apparecchiatura deve prevedere un dispositivo atto a far rilevare al sordo la chiamata in arrivo.Nota: il prezzo del comunicatore telefonico deve intendersi comprensivo delle seguenti prestazioni: installazione, addestramento all’uso (10 h.), riparazioni in caso di guasto con sostituzione temporanea con analogo apparecchio per un periodo di garanzia di  12 mesi.

che Può essere concesso soltanto ai sordi riconosciuti ai sensi della legge 381/70 Apparecchiatura atta a consentire la comunicazione ai sordi utilizzando la rete fissa di telecomunicazione sostituendo al messaggio verbale il messaggio scritto e visualizzato, nonché l’invio di frasi e messaggi di allarme in voce . I protocolli di comunicazione da prevedere sono l’EDT (EUROPIAN DEAF TELEPHONE) e, entro il mese di ottobre 1998, quello descritto dalla Raccomandazione ITU - T V18. 401.21.21 21.36.09.003 Caratteristiche:

 

Considerato che, il decreto risale al 1999;

considerato che gli ausili informatici di giorno in giorno subiscono dei miglioramenti e quindi anche il comunicatore diventa per i sordi un ausilio  obsoleto;

considerato che ormai nuovi auili come il personal computer, l'iphone, il tablet, telefoni cellulari etc ormai sopperiscono al comunicatore simbolico.

chiediamo fortemente che gli ausili sopra menzionati vengano dati ai sordi in cambio del DTS (comunicatore telefonico)

essendo questi riconducibili come previsto dall' art 1 punto 5 del nomenclatore tariffario nazionale.

(5. Qualora l’assistito scelga un tipo o un modello di dispositivo non incluso nel nomenclatore allegato al presente regolamento, ma riconducibile, a giudizio dello specialista prescrittore, per omogeneità funzionale a quello prescritto ai sensi dell’articolo 4, comma 2, l’azienda Usl di competenza autorizza la fornitura e corrisponde al fornitore una remunerazione non superiore alla tariffa applicata o al prezzo determinato dalla stessa azienda per il dispositivo incluso nel nomenclatore e corrispondente a quello erogato.)

 

 




Script executed with success this is not html: Array ( [type] => 2 [message] => Trying to access array offset on value of type null [file] => /home/petitions/public_html/sign_petition.php [line] => 31 )