Penalizzazione delle società Juventus, Inter e Milan per aver aderito ad un circuito calcistico non autorizzato

Chiediamo che la FIGC prenda provvidemnti verso le società Juventus, Internazionale Milano e Milan. per aver aderito ad una lega calcistica non autorizzata.

Adesso che il campionato è finito e non ci sono più partite da disputare, chiediamo che le società su citate vengano estromesse dalle competizione europee penalizzandole dei punti necessari per farle risultare negli ultimi 3 (tre) posti in campionato (esclusi i posti retrocessione) nonchè la revoca a titolo ufficiale della vittoria del massimo campionato da parte di una "dissidente" al sano sistema calcio persente, ricalcolando a chi in classifica si trovi primo ma non aderente al proggetto "Super League" in modo da non ledere alcuna altra squadra facente parte del massimo campionato calcistico ma allo stesso tempo dare un esempio di regolamentezione consona ed equa per tutte le scoietà iscritte, nonchè dare un esempio di correttezza e giustizia sportiva per le generazione calcistiche presenti future e passate. Facendo prevalere un retaggio inneggiante Sportività e correttezza Sportiva, cosicchè le generazioni nascenti comprendano il valore e l'impegno dello sport dove non sono ammesse scorciatoie per il raggiungimento di obiettivi sportivi, che esse siano alternative o proprie realtà che differiscono dal sistema regolamentato del gioco del calcio.


Stefano Lavoretti    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Stefano Lavoretti a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...