PETIZIONE PER L’ATTIVAZIONE DI POLITICHE DI SOSTEGNO DELLE LOCAZIONI TURISTICHE

PETIZIONE PER L’ATTIVAZIONE DI POLITICHE DI SOSTEGNO PER GLI
OPERATORI NEL SETTORE TURISTICO

all'attenzione del
- Ministero del turismo
- ANCI


Vorremmo sollevare il problema della totale assenza di politiche di sostegno al reddito nel decreto Cura Italia per tutti gli operatori del settore turistico che non rientrano nelle forme giuridiche tradizionali.
Ci riferiamo a tutte quelle figure che lavorano , stabilmente o stagionalmente, come “locazione
turistica” senza partita Iva, in tutta Italia sono migliaia quelli regolarmente registrati alle Regioni, che hanno un affitto da pagare per l’immobile da locare o un mutuo (e la banca non sa come catalogarli per chiederne la sospensione!!) e che nonostante gli adempimenti burocratici (dichiarazione ISTAT,versamento della tassa di soggiorno, denuncia in questura degli ospiti), il pagamento delle tasse (CEDOLARE SECCA o IRPEF, IMU, TARI, TASI) nel decreto Cura Italia non sono neppure menzionati, NON ESISTIAMO.


COME PENSANO, LE ISTITUZIONI, CHE SI POSSA VIVERE SENZA REDDITO
MA CONTINUANDO A PAGARE LE TASSE, IL MUTUO O L’AFFITTO, E LE
UTENZE!?


Chiediamo:


1. Annullamento per il 2020 di ogni forma di imposta e di tassa locale e nazionale:
IMU, TARI, TASI, e voci nelle bollette che non afferiscono ai consumi.


2. Annullamento della tassa di soggiorno per l’anno 2020 e 2021 per incentivare la
ripartenza del settore turistico


3. Sospensione immediata del pagamento del mutuo per un minimo di 6 mesi


4. Contributo al pagamento del canone di locazione per almeno 6 mesi


Chiediamo inoltre :


Per il Comune di Venezia: conferimento del tanto promesso contributo acqua alta per
tutti gli immobili danneggiati e di cui si è fatta regolare domanda da mesi.


Per tutti i Comuni d’ Italia: saldo dei conferimenti dovuti per calamità naturali.


SI DIFFIDA DALLO STRUMENTALIZZARE QUESTA PETIZIONE A FINI POLITICI

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Cristina Bolzoni a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook