Salviamo l'ospedale "Trigona" di Noto dalla chiusura decisa dalla politica a tavolino.

La politica, locale/regionale, ha smembrato un ospedale, il "Trigona"  di Noto per potenziarne un'altro, il  "Di Maria" di Avola. Con le ultime acque, la struttura del "Di Maria" è stata allagata (gli scantinati, gli ingressi, etc). Solo grazie  all'intervento della Protezione Civile si è svuotato il fosso ove si erige il detto  ospedale. A ciò si aggiunga che il Pronto Soccorso dello stesso "Di Maria" di Avola, non è in grado di reggere l'urto dell'utenza delle città di: Noto, Rosolini, Pachino e Portopalo di C. P., con attese da terzo mondo. 

Ti chiedo di firmare questa petizione da spedire all'On. Presidente della Repubblica garante della nostra Salute. 


Dott. Giarrizzo Mauro    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Dott. Giarrizzo Mauro a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook