AL SINDACO DI EBOLI CHE VERRA’

Castello_Colonna_21.jpgAL SINDACO DI EBOLI CHE VERRA’

 

L’EBOLITANO MARIANO PASTORE GARANTE DELLA CULTURA EBOLITANA

Figlio prezioso della nostra Eboli, Mariano ha dedicato e dedica ancora oggi gran parte del suo tempo alla ricerca certosina, raffinata e meticolosa, di tutti quei personaggi straordinari, illustri e meno illustri, della Sua Terra che, nel corso dei secoli, si sono contraddistinti in vita lasciando un segno indelebile per la Città benché, di fatto, siano risultati sconosciuti alle successive generazioni per una colpa ascrivibile, essenzialmente, ad una scellerata disattenzione della politica nazionale in materia scolastica la quale avrebbe dovuto invece dedicare, nei suoi programmi, maggiore attenzione per la storia della cultura dei Territori, stimolandone l’interesse dei discenti.

Non è cosa da poco, ad esempio, se Mariano Pastore ha approfondito, insieme a Carlo Manzione, la conoscenza  su Pietro da Eboli dedicandogli un corposo e documentato saggio (il De Rebus Siculis Carmen ad honorem Augusti per il quale Mariano ricevette finanche gli encomi dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano), personaggio che visse tra il 1150 e il 1160 ad Eboli che amò intensamente tanto da raccomandarla all’imperatore Enrico VI definendola “dulce solum”;fra i tanti  personaggi da lui fatti rivivere si contano Matteo Ripa, pittore e missionario a Pechino presso la Corte imperiale e fondatore del Collegio dei Cinesi, oggi Istituto Orientale di Napoli; Bernardo Silvano, cartografo e umanista; Marino da Eboli, generale dell’Imperatore Svevo Federico II; Gherardo degli Angeli, poeta e oratore; senza tralasciare gli altri, un cenno particolare va allo straordinario Frate francescano Roberto Novella, nato tra il 1520/30, distintosi in vita per essere stato tra i difensori di Malta dall’invasione dei Turchi, e che subì anche un processo dal Papa Pio V che accusò di simonia, per aver offerto denaro ad un nipote del suo predecessore affinché inducesse il cardinale Carlo Borromeo a favorire la sua elezione al soglio pontificio.

Sono solo alcuni tra i personaggi storici della nostra Città, parte dei quali “riemersi” grazie all’impegno profuso da Mariano Pastore (per approfondimenti sulle ricerche condotte da Mariano si invita il lettore a recarsi sul sito www.ilportaledelsud.org).
Per questi motivi, con la presente sottoscrizione, chiediamo che il prossimo Sindaco della Città di Eboli che verrà istituisca la figura del “Garante della Cultura Ebolitana”, designando in tale ruolo, ed a vita, il nostro Concittadino Mariano Pastore (non bisogna dimenticare anche la sua produzione poetica e pittorica) al quale dovranno essere conferiti pieni poteri di gestione e di organizzazione di eventi di rilievo, con la finalità di salvaguardare il grande patrimonio storico-culturale di Eboli.


avvgiulianogallotta@tiscali.it    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo avvgiulianogallotta@tiscali.it a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...