chiediamo a regione lombardia la sospensione della DAD per le scuole secondarie di secondo grado

la didattica a distanza non funziona. può sopperire le lezioni in presenza in una situazione straordinaria, ma dopo otto mesi di convivenza con il virus come è possibile parlare ancora di straordinarietà? il virus è ordinario da mesi nelle nostre vite.

la scuola non  è luogo di contagio, abbiamo constatato essere l'ambiente  più sicuro entro cui poter esercitare il proprio diritto all'istruzione. le regole vengono rispettate in maniera più  che rigorosa , grazie al lavoro instancabile del personale ATA e del corpo docenti . com'è possibile che un giovane sia autorizzato,legittimato da delle leggi , a coltivare le proprie relazioni  in contesti in cui l'indice di contagio è staticamente maggiore rispetto al tasso di trasmissione del virus nelle mura degli edifici scolastici?

siamo disposti ad accettare e a sottostare con estremo rispetto e senso civico a qualsiasi limitazione di attività ludiche e ricreative, volte a salvaguardare il diritto alla salute di ogni singolo, ma rivendichiamo il nostro diritto ad un ' istruzione che possa essere efficiente.

ci sono delle priorità, la scuola deve essere una di queste.

chiediamo di poter continuare a partecipare in presenza , perchè abbiamo a cuore il futuro della nostra nazione e crediamo che l'impegno civile e sociale , a cui potremo contribuire, sia inscindibile e strettamente correlato  all'istituzione scolastica.

 


studenti lombardia    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo studenti lombardia a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook