Intitolazione lungomare di Trebisacce Mariano Bianchi

Proposta di intitolazione del lungomare di Trebisacce al concittadino Mariano Bianchi, architetto, già sindaco di Trebisacce, per molti semplicemente MARIANO.
Si, proprio quel lungomare che lui ha fortemente voluto, sul quale era facilissimo incontrarlo attorniato da amici o da solo, impegnato dai suoi innumerevoli passi o in bicicletta. La proposta che mi accingo a motivare, come da prassi, nasce in realtà da un plebiscito promosso da un paese intero, rimasto attonito e addolorato di fronte a una morte per nulla annunciata , una cittadina che chiede a gran voce che resti un ricordo di Mariano Bianchi nel luogo che lui stesso ha curato come fosse la sua casa.
Si propone pertanto l’intitolazione del lungomare di Trebisacce al concittadino Mariano Bianchi, architetto, già sindaco di Trebisacce. l’intero paese attonito e addolorato chiede a gran voce un riconoscimento per l’amico di tutti, disponibile e generoso, un riconoscimento per quell’uomo onesto a tal punto da ispirare al vescovo Savino la preghiera che lo stesso ha formulato Egli commosso che dice “ preghiamo Mariano perché interceda presso l’Altissimo affinché diffonda il sentimento dell’onestà “. Un riconoscimento per un uomo alla mano al quale i successi professionali non avevano minimamente intaccato l’umiltà, amato dai bambini, dai ragazzi, dagli uomini e dalle donne di tutte le età per la sua autentica affettuosità ...
I Trebisaccesi rimpiangono il suo sorriso, la sua bonaria ironia, la sua schietta e contagiosa risata che riecheggera’ per sempre nel luogo che ha tanto amato, per il quale si è speso senza riserve durante il mandato sindacale, realizzando opere che ne testimoniano l’impegno e la dedizione. La sua notte bianca, il mare più pulito della Calabria, piazzetta Lutri, corso Vittorio Emanuele, la nuova rete idrica, il manto stradale di via Lutri, la messa in sicurezza delle scuole, Trebisacceteatro, rappresentano il suo lavoro da sindaco e lo proiettano verso un ricordo eterno.
Mariano ha dato tanto a Trebisacce e’ il momento che Trebisacce dia qualcosa a Mariano. per l’amico di tutti, disponibile e generoso, professionista amante del bello e per questo amante della sua città, tornato dal nord alle sue origini per contribuire al rilancio di Trebisacce e del sud . Lascia indelebile il segno delle sue idee nelle opere da lui pensate e anche realizzate. Si chiede il giusto riconoscimento per un uomo talmente onesto a da ispirare la preghiera del vescovo Savino recita : “ preghiamo Mariano perché interceda presso l’Altissimo affinché diffonda tra la gente il sentimento dell’onestà “. Un riconoscimento per
Quell’uomo alla mano a cui i successi professionali non avevano intaccato l’umiltà, amato dai bambini, dai ragazzi, dagli uomini e dalle donne di tutte le età ...
Trebisacce lo piange, il suo sorriso e la sua risata contagiosa riecheggeranno per sempre nel luogo che ha tanto amato, per il quale si è speso senza riserve durante il mandato sindacale, realizzando opere che ne testimoniano l’impegno e la dedizione. La sua notte bianca, il mare più pulito della Calabria, piazzetta Lutri, corso Vittorio Emanuele, la nuova rete idrica, il manto stradale di via Lutri, la messa in sicurezza delle scuole, Trebisacceteatro, rappresentano il suo lavoro da sindaco e lo proiettano verso un ricordo eterno.
Mariano ha dato tanto a Trebisacce e’ il momento che Trebisacce dia qualcosa a MarianoBA9B36B9-360C-48BB-B9EE-7361862EE383.jpeg

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Amedeo Bianchi a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook