SALVIAMO LA COLONIA FELINA 308 A CASELLE DI SOMMACAMPAGNA

Da tempo si sta protraendo una situazione incresciosa tra il Comune di Sommacampagna e Luis, un uomo Marocchino che vive senza corrente e acqua in una baracca a CASELLE DI SOMMACAMPAGNA in via PALAZZINA.

Luis vive con la colonia felina numero 308, 20 gatti dormono con lui, li accudisce, sono seguiti dai volontari, ma il posto è fatiscente poichè era la discarica.

La baracca dove vive il Marocchino è stata costruita ed utilizzata dagli alpini in passato, francamente l'unica cosa decente presente in quell'area.

L' alternativa è una roulotte marcia.

Dopo 7 anni che il comune di Sommacampagna si è avvalso dei servigi di Luis (girava con gli automezzi comunali ritirando rifiuti ingombranti) neppure degnandosi di metterlo in regola, dopo che ha impedito un accampamento rom abusivo, dopo che ha ripulito l'area dai tossicodipendenti ora non gli serve più, lo vuole allontanare con la logica conseguenza che la colonia, benchè sia tutelata dalla legge 60/93, sparirà in circonstanze che saranno "misteriose".

Non crediamo minimamente alle rassicurazioni da parte di responsabile dei lavori pubblici (che in passato si è espresso con toni davvero aggressivi in merito) e sindaco.

Il motivo? Sembrerrebbe che quell'appezzamento possa servire a qualche personaggio altolocato che lo "corteggia" da tempo per poterci avviare un' attività.

I signori del comune cambiano ogni volta versione quando vengono chieste spiegazioni, l'ultima delle quali è che ci "sono state pressioni di parte dei cittadini per i continui shiamazzi ed episodi di maleducaizone."

Niente di più falso, la casa più vicina si trova a circa 400mt, c'è la tangenziale e il tutto si trova in prossimità della lina di volo dell'aeroporto Catullo... per cui la scusa dei rumori non regge.

I vicini nuclei familiari ben vogliono Luis, lo aiutano portando cibo per se e i suoi amati gatti, non negadogli mai un'amorevole conversazione.

Lunedì 15/04/2013 le ruspe inizieranno a fare il loro lavoro, ma dobbiamo impedirlo.

Chiediamo a tutti di firmare questa petizione perchè il comune non si macchi di una vergogna simile.

Chiediamo inoltre che si possa dare una sistemazione adeguata ad un extracomunitario che non ha mai dato fastidio a nessuno, che non ha precedenti, e che ha svolto finora una funziona che ha fatto comodo a tutte le istituzioni.

Luis è stato "piazzato" lì proprio da queste ultime.

Citiamo un caso eclatante per tutti: l' anno scorso la colonia è stata attaccata da 4 cani che hanno fatto branco, hanno ammazzato 4 gatti e Luis è stato gravemente ferito per difendere i suoi gatti, purtroppo anche la vita di uno dei cani c'è andata di mezzo... NESSUNO LO HA VOLUTO PORTARE AL PRONTO SOCCORSO PER IMPEDIRNE LA DENUNCIA, SAREBBE VENUTO FUORI LINTESTATARIO DEL CANE DECEDUTO.

Manca poco comuque alla verità che ben presto sarà resa pubblica.


Massimiliano Longo    Contatta l'autore della petizione




Facebook