ADESIONE ALLA LETTERA DELLE COSTITUZIONALISTE AI PRESIDENTI DELLE CAMERE DEL 23 LUGLIO 2018

Commenti

#12

Condivido le preoccupazioni e lo stupore per la violazione dell'art. 51 Cost., fatto molto grave che non riguarda solo le colleghe di ma l'intera comunità dei costituzionalisti e dei giuristi tutti. Auspico una maggiore sensibilità delle istituzioni politiche e parlamentari a rispettare, nella lettera e nello spirito, quanto la nostra Costituzione prescrive.

Rolando Tarchi (Pisa, 2018-07-24)

#20

Sto firmando perche' nel 2018 il principio dell'uguaglianza nell'accesso agli uffici pubblici dove essere sacrosanto, sopratutto per qualunque governo che si vanta d'essere "del cambiamento."

Tommaso Pavone (Princeton, 2018-07-24)

#22

Aderisco pienamente ai contenuti e alle modalità di presentazione del testo. Bc

Beniamino Caravita di Toritto (Roma, 2018-07-24)

#25

La scelta maschilista è l'ultima ( per il momento ) delle tante scelte antidemocratiche ed irrazionali di un governo e parlamento a trazione giallo-verde.

CARLO AMIRANTE (Napoli, 2018-07-24)

#31

un briciolo di uguaglianza anche per apparenza non guasta!

Giovanna De Minico (Roma, 2018-07-24)

#32

Quanto è avvenuto è una grave e vergognosa violazione dei princìpi costituzionali.

Gaetano Silvestri (Messina, 2018-07-24)

#33

credo sia doveroso

Gianni Ferrara (Roma, 2018-07-24)

#37

condivido l’iniziativa e sottoscrivo, ringraziando le colleghe che hanno reagito al diffuso sentimento di apatia e insensibilità che troppo spesso ci impedisce di esprimere le nostre opinioni

Sergio Lariccia (Roma, 2018-07-24)

#47

E' necessario in una Repubblica democratica che le donne siano rappresentate negli alti organi dello Stato. E' molto preoccupante che non sia così. Mi unisco con convinzione alle parole della lettera delle docenti di diritto costituzionale

Elena Consiglio (Palermo, 2018-07-24)

#66

Condivido pienamente la petizione

Guerino D’Ignazio (Rende, 2018-07-24)

#79

Credo fermamente che questo appello vada sottoscritto, non solo a parole, ma anche nei fatti. Vorrei che anche all'interno della nostra Associazione la presenza delle validissime colleghe costituzionaliste possa pesare oggi e domani sempre di più.

Giorgio Grasso (Como-Varese, 2018-07-24)

#92

E' inaccettabile che, nel 2018, in un Paese di democrazia avanzata, l'accesso delle donne alle cariche istituzionali sia negato in maniera così evidente e sistematica, in spregio al dettato costituzionale. E' un fatto grave e preoccupante, che compromette la credibilità delle stesse istituzioni.

Nicola Colacino (Roma, 2018-07-24)

#95

Da aspirante magistrata, sento il dovere di farò.

Sveva Stancati (Cosenza, 2018-07-25)

#98

condivido

Carlo Iannello (napoli, 2018-07-25)

#124

e giusto

Angelo Santagostino (Ankara, 2018-07-25)

#126

La presenza delle donne,non in quota, ma per merito è un atto dovuto

Stefania Brancaccio (Napoli, 2018-07-25)

#141

Condivido le riflessioni

Debora Caldirola (Pavia, 2018-07-25)

#143

Sto firmando perché è totalmente inaccettabile non avere una rappresentanza femminile

Francesca Quaglietti (Milano, 2018-07-25)

#157

Sto formando perché, purtroppo e per il mio stupore, l'Italia è ancora uno dei paesi più machista dell'Europa Occidentale, con altre tasse di femminicidio e tante violenze contro le donne su tanti livelli. L'elezione solo di uomini per posti pubblici riflette quello che ancora nel XXI Secolo occorre: il silenziamento di voci femminili - anche nelle sfere più alte del potere, esattamente da dove si dovrebbe cominciare il vero cambiamento.

Ivna Lameira Martyres (Milano, 2018-07-25)

#160

firmo in difesa dell'art. 51 della Costituzione, che assicura a uomini e donne il diritto di accedere in condizioni di UGUAGLIANZA ai pubblici uffici.

vincenzina perciavalle (Pizzo vibo valentia, 2018-07-25)

#163

Perché siamo nel 2018.

Manuel Bonomo (Brescia, 2018-07-25)

#172

Aderisco e sostengo

Mariateresa Salbitani (silvi marina 64028, 2018-07-25)

#187

Conoscere la nostra costituzione

Maria rita Pitocco (Frosinone, 2018-07-25)

#194

Concordo pienamente con i contenuti della petizione

Anna Livia Pennetta (Novara, 2018-07-25)



Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...