#UnaBibliotecaPerUta

Il diritto allo studio è uno dei principi fondamentali della società odierna. A causa delle normative vigenti causa coronavirus, molti studenti, soprattutto i pendolari, potrebbero vedere minata la possibilità di usufruire di un’area studio silenziosa e attrezzata, in grado di garantire una buona connessione e una postazione dotata di tutte le attrezzature necessarie per poter utilizzare, per lungo tempo, tablet, pc e telefono.

La proposta in questione è principalmente indirizzata agli studenti universitari e delle superiori; tuttavia è pensata anche per tutti coloro che dovessero continuare a lavorare in Smart Working, spesso non dotati nella propria abitazione di una connessione adeguata.

Chi ha lanciato questa petizione crede fermamente nel dovere della nostra comunità di tutelare gli studenti, categoria che si è trovata particolarmente penalizzata da tale contesto storico. Questo è l’invito che, sia chi ha lanciato la petizione, sia coloro che firmeranno, si rinnova all'amministrazione comunale (chiunque sarà) che avrà il potere di rendere disponibile questo servizio agli studenti, per un paese che sostiene i giovani e che vuole rilanciare la propria comunità.

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Matteo Dedoni a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook