NO circonvallzione lunga ad Agrano

Contatta l'autore della petizione

Questo argomento di discussione è stato creato automaticamente per la petizione NO circonvallzione lunga ad Agrano.

maria tarabbia
Ospite

#1 non roviniamo le cose belle!

2010-10-22 17:17

spero con tutto il cuore che la decenza, il buon gusto e l'intelligenza abbiano la meglio! Agrano è un angolo solare ai piedi del Mottarone; sboccia come un fiore sulla montagna:spero nessuna circonvalalzione orrenda rovini un luogo tanto piacevole!
MAURO CARCANGIU
Ospite

#2

2010-10-22 19:59


PER UN PAESINO COSI RACCOLTO E GRAZIOSO LA TANGENZIALE NON SERVE,LASCIATE CHE LA NATURA FACCIA IL SUO, LASCIATE CHE LO FACCIA, SENZA L'AIUTO DELLE MANI DI QUALCHE FURBETTO SENZA NESSUN INTERESSE PAESAGGISTICO,NON ROVINATE LE BELLEZZE DI AGRANO ^^^^^^^^^^^^^NO,NO,NO
UN CARO SALUTO MAURO CARCANGIU
Daniela Baviera
Ospite

#3

2010-10-23 11:33

Amo questo paese da quando sono piccola e voglio che i miei figli possano fare altrettanto giocando a cowboys e indiani nei prati senza tangenziali che gli passino sopra la testa !!!!!!!!!!!!
Aldo
Ospite

#4 bo

2010-10-24 00:12

vado a pelle: chi mi spiega perché non è meglio che le macchine stiano il più lontano possibile dal paese?
Ma mica distruggendo i prati passandoci in mezzo, roba da matti, ma allargando a monte la "Strada dei cavalli" che c'è già.
andrea viaretti
Ospite

#5 messaggio all organo deliberante

2010-10-25 10:53

se non potete fornire evidenza sul reale bisogno di un opera cosi, rimane solo una altra spiegazione logica : le mazzette....

mi piacerebbe veder in base a quale studio esiste il bisogno ad agrano di costruire una circonvallazione...

costruirla poi all italiana, coi tempi italiani e i costi italiani ( tripli di quelli europei in media, con una qualita al 50 %)
p.s: Antonio ( Quaretta) ....me che cazzo fai???
ma vaffanculo......
Paola
Ospite

#6 addio

2010-10-29 09:17

addio gare di bici nei prati di Agrano
addio all'attesa dei parapendii che atterrano nei nostri prati
addio alle belle passeggiate facilmente effettuabili nei dintorni del paese
addio ...
Guest
Ospite

#7 Credo che gli insulti...

2010-10-29 10:08

#5: andrea viaretti - messaggio all organo deliberante

Credo che gli Insulti non servano a nulla, anzi servano solo a peggiorare le cose.

Quindi si cerchi di moderare i termini.

Saluti

MauRo
Ospite

#8 La mia proposta...

2010-10-29 10:33

Capisco,
ma vorrei proprio vedere il progetto specialmente uno zoom sull'innesto della "circonvallazione piccola" con la strada vecchia proprio li dietro al circolo.
Altra cosa come si fa ad invogliare la gente che passa per Agrano in salita e in discesa a prendere questa nuova strada? E poi il flusso di auto è così grande da creare questa circonvallazione?

Io ritengo che non si debba scendere a compromessi per questo progetto, dall'altra vorrei capire chi è contento di questo progetto.

L'illusione di spostare il traffico dall'odierna strada alla "circonvallazione piccola".

Anche se non desidero NESSUN INTERVENTO DI CIRCONVALLAZIONE ne lunga ne piccola, la soluzione della circonvallazione lunga ha un senso perchè riesce a connettere la parte ovest con la parte est tutt'ora spezzata però non è una soluzione adottabile in un paese come Agrano perchè il flusso d'auto non è così importante da creare questa infrastruttura, se mi sbaglio che lo dimostrino con uno studio sul flusso del traffico e poi si può provare a scendere a compromessi ma non prima.

Altra cosa se sono stati stanziati 800.000€ per la circonvallazione grande, per quella piccola ne serviranno molto meno, quindi i restanti potrebbero essere destinati ad un'allargamento di carreggiata da Madonna di Campagna al borgo di Pescone con annessa pista ciclabile e dato che si vuol rendere la odierna via che va dalla Chiesa al Circolo una strada di breve circolazione creare un compromesso per tutta la viabilità creando un anello...
Salendo a Agrano e andando ad Armeno si passa dalla new circonvallazione piccola si ha un senso unico la carreggiata è più piccola si limita l'uso del suolo, mentre per chi viene da Armeno e va ad Omegna passa dalla strada vecchia (via per Armeno) sempre a senso unico, si ha una riduzione della carreggiata e per far si che le auto rallentino si mettono dei dossi o dissuasori di velocità e nella restante parte si crea una pista ciclabile e una passeggiata pedonale. In questo modo con questo progetto si riesce a salvaguardare l'ambiente (dato che la carreggiata è ristretta)e creare connettività dal centro abitato alla parte est (Chiesa, cimitero, circolo ed abitazioni). Questo progetto, se si deve proprio fare, ha un senso per il paese di Agrano. Flavio pensaci bene, non accettare compromessi cerca di trovare in questa soluzione appena proposta un punto per andare avanti per la salvaguardia del territorio.

Comunque sia sono dell’idea che una infrastruttura di questo genere non serva per Agrano e ritengo che se bisogna salvaguardare il territorio e dato che il 2010 anno della biodiversità bisogna cercare insieme una NUOVA SOLUZIONE.

Bisognerebbe creare un nuovo punto:
3) anello per la salvaguardia del territorio [non alle circonvallazioni si ad un nuovo progetto che salvaguardi l'ambiente e crei una nuova viabilità nell'attuale strada che sia in simbiosi con la popolazione che si deve recare dalla parte opposta]

Nella descrizione del gruppo viene scritto:

Descrizione:
""Non vogliamo che il paesaggio di Agrano venga distrutto
I prati devono rianere tali. Una nuova strada di 10 metri no va fatta, piuttosto, con gli stessi soldi, miglioriamo quelle esistenti con servizi utili ai cittadini come percorsi ciclabili , rotonde e dissuasori.""
e allora perchè si deve scendere a compromessi???

Altra cosa importante:
se dovete scendere a compromessi, non giocate alla politica ma cercate di capire come faranno a risolvere il nodo critico all'uscita dal circolo e l'imbocco sulla Via per Armeno e come incentivare gli automobilisti a prendere questa "circonvallazione corta", questa è la cosa da portare avanti.
attendo news
federico
Ospite

#9 richiesta informazioni supplementari

2010-10-29 18:48

Premesso che non sono aggiornato sulla situazione di Agrano, mi spiegate perché serve una circonvallazione, in quel di Agrano?

E mi spiegate perché ci si chiede se la vogliamo corta o lunga, la circonvallazione, senza dire perché la vogliamo o perché serve?

Dare per certa una premessa (cioè che serve una circonvallazione) e chiedere di scegliere tra due conseguenze della premessa (la vogliamo corta, la vogliamo lunga) non è il modo corretto di impostare la discussione (in quanto dà per acquisito l'essenziale, lasciando credere di star davvero discutendo e decidendo, mentre la sostanza è già decisa; tecnicamente si chiama "entimema": nel migliore dei casi un errore logico, nel peggiore un procedimento fortemente manipolatorio)

Grazie, saluti,
Leonardo Sacchi
Ospite

#10 No alla deturpazione paesaggistica

2010-11-02 12:38

Serve veramente una circonvallazione per un piccolo paese come Agrano?

Ospite

#11

2010-11-04 17:11

Conosco il magnifico paesaggio e non penso si possa deturpare in questo modo.

Ospite

#12 Vedo che molte persone...

2010-11-05 00:07

...non voglio nessuna circonvallazione, quindi perchè scendere a compromessi???


NON BISOGNA FARE NESSUNA CIRCONVALLAZIONE E FARE UNA RACCOLTA FIRME PER NON VOLERLA E NON PER SCENDERE A COMPROMESSI!!!
LUCA BUAROTTI
Ospite

#13 www.buarotti.it

2010-11-05 00:39

www.buarotti.it
Flavio Mignosi
Ospite

#14 FIRMATEVI

2010-11-23 22:39

...per cortesia invito tutti a usare un linguaggio corretto e a firmare le vostre dichiarazioni con il vostro nome
Grazie



Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook