Green Pass all'Università: sì, grazie

Da quasi due anni viviamo in una situazione terribile ed eccezionale.

Milioni di persone sono morte, milioni di persone si sono impoverite, bambini e giovani hanno vissuto in contesti domestici e formativi estenuanti e drammatici.

I malati cronici e i loro caregiver familiari sono arrivati allo stremo.

Ci sono stati milioni di mancati screening che sfoceranno in malattia.

Gli operatori sanitari hanno pagato prezzi altissimi.

Le conseguenze più gravi sono state vissute dalle fasce sociali più deboli e vulnerabili.  

 

Il Green Pass rappresenta uno strumento efficace che può contribuire, non da solo ovviamente, al contenimento dei contagi. Il Green Pass contribuisce a diminuire la diffusione del virus. Le liberta individuali sono fondamentali, ma tra queste non possiamo permetterci di includere quella di essere potenziale fonte di contagio per altre persone.

All’Università si può e si deve continuare a discutere, ma la sicurezza va garantita. Sappiamo bene quali sono le conseguenze del virus.

Dobbiamo fare di tutto per ridurle.


Antonio Maturo, Professore Ordinario di Sociologia della salute, Università di Bologna    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Antonio Maturo, Professore Ordinario di Sociologia della salute, Università di Bologna a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...