IO VORREI VACCINARMI MA NON SONO UNA PRIORITÀ

  • inCollage_20210109_095904598.jpgI pazienti oncologici, come altri pazienti con patologie immunodepressive, sono quelli a maggior rischio di gravi conseguenze in caso di contagio da Covid 19. Chiediamo che per questi pazienti siano previste corsie preferenziali e che non si perda tempo per la vaccinazione. Chiediamo che, su base volontaria e in assenza di controindicazioni, sia prevista la possibilità di accedere alla vaccinazione già in questa prima fase, insieme agli operatori sanitari, agli ospiti delle RSA e agli ultraottantenni.

Pasquale Rizzi - Presidente dell'Associazione dei pazienti oncologici dell'ospedale San Pio di Castellaneta (Ta) Echeo O.d.V.    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Pasquale Rizzi - Presidente dell'Associazione dei pazienti oncologici dell'ospedale San Pio di Castellaneta (Ta) Echeo O.d.V. a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...