Modifica intestazione Piazza Medaglia d'oro a Piazza Ennio Goduti

Al Sig.

Sindaco

del Comune di Montefalcone di Val fortore

Con la sottoscrizione della presente petizione, noi Montefalconesi chiediamo l'intervento del Comune di Montefalcone di Val Fortore affinché provveda al cambio d'intestazione per l'attuale piazza medaglia d’oro tenente Ennio Goduti in Piazza Ennio Goduti – medaglia d’oro al valor militare”. Le motivazioni della presente petizione sono di seguito elencate.

1. Evitare che il nome di Ennio Goduti finisca con l’essere tralasciato nell’uso corrente. Essendo la denominazione della piazza decisamente lunga e poco consona ad essere riportata per intero negli indirizzi postali, nell’uso corrente si è finito col riportare solo la prima parte della denominazione (medaglia d’oro). La nuova denominazione proposta farebbe sì che anche nell’uso corrente abbreviato il nome di Ennio Goduti sia conservato e quindi ricordato.

2. Evitare che la piazza finisca col tempo di assumere una denominazione incongrua ed immotivata. E’capitato di vedere in questi anni l’apposizione di targhe toponomastiche che, per motivi di spazio, riportavano solo il termine “medaglia d’oro” e talvolta è capitato di vedere il termine “medaglia d’oro” convertirsi addirittura in “medaglie d’oro” in assonanza, forse, con una famosa piazza romana. E’ chiaro che il continuo troncamento della denominazione, reso necessario dalla sua lunghezza, e l’uso ricorrente del solo termine “medaglia d’oro” rischia di far dimenticare la motivazione primigenia di tale intestazione, introducendo la possibilità che la medaglia d’oro (o le “medaglie d’oro”) col tempo assuma fantasiose attribuzioni.

3. Sostenere la memoria storica delle nuove generazioni. Ennio Goduti cadde eroicamente, strappando parole di ammirazione allo stesso nemico, durante la battaglia di Giarabub. Non dimenticare Ennio Goduti significa anche tramandare il ricordo di uno degli episodi della seconda guerra mondiale che merita di essere ricordato, perché emblematico della capacità del popolo italiano di sopperire, con scarse risorse e grande spirito di sacrificio, alle velleità dei potenti di turno, che spesso ci trascinano in avventure da cui noi italiani riusciamo ad emergere con dignità solo per le innate doti di carattere e l’intelligenza che ci contraddistinguono.

4. Ricordare che la toponomastica ha un ruolo didattico. Crediamo che l’intitolazione dei luoghi pubblici del paese abbia un alto valore educativo. Come si presta meritoria attenzione alla conservazione del tessuto urbano e delle nostre tradizioni, perché non se ne perda memoria, è importante prestare alla stessa attenzione alla toponomastica, curandone la corretta conservazione, ed anzi facendo azione di ripristino e di salvaguardia delle motivazioni che indussero ad adottare le denominazioni correnti.

Pertanto, CHIEDIAMO all’Amministrazione comunale da Lei guidata di cogliere l’occasione dei lavori di ristrutturazione per procedere, nello specifico, alla modifica dell’intitolazione della piazza, ed in generale ad adottare iniziative tese a documentare e valorizzare la toponomastica paesana.


Giuliano Lucarelli    Contatta l'autore della petizione




Facebook