I cittadini chiedono la salvaguardia dell'ospedale di Osimo

I cittadini chiedono la salvaguardia del reparto di ostetricia e ginecologia, del pronto soccorso e del laboratorio analisi dell’ospedale di Osimo.

Si ritiene indispensabile il mantenimento dei suddetti reparti; l’ospedale di Osimo ha sempre servito non solo la città (35.000 abitanti) ma anche tutti i comuni limitrofi (Castelfidardo, Loreto, Numana, Sirolo, Filottrano, Offagna, Polverigi). In particolare il punto nascite della città di Osimo ha nel tempo ricevuto numerosi riconoscimenti, dal bollino rosa del Ministero al riconoscimento Unicef come Ospedale amico del bambino, e ha dimostrato di garantire un servizio di ottimo livello in casi di gravidanza e parto fisiologico, arrivando a circa 800 parti all’anno. Chiudere questo reparto significherebbe intasare l’ospedale pediatrico Salesi, già in difficoltà per mancanza di strutture e spazi adeguati, che diverrebbe la naturale destinazione di tutta l’area di Ancona Sud ora servita dall’ospedale di Osimo. Allo stesso modo, per non gravare sul Pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette, si ribadisce la necessità del mantenimento di tale reparto a Osimo almeno fino a che non sarà disponibile il nuovo ospedale di rete in località Aspio. Si ribadisce altresì l’evidente opportunità del mantenimento di un laboratorio analisi a disposizione di un bacino di utenza molto vasto.


Mamme e papà Osimani    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Mamme e papà Osimani a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook