vogliono spegnere Torino uccidendone la movida, non permettiamolo

 

PETIZIONE POPOLARE
AL SINDACO  AGLI ASSESSORI E AL CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO

I sottoscritti cittadini

 

In considerazione

*che il Lavoro e i Lavoratori  si tutelano non si penalizzano e nemmeno il diritto al divertimento, perchè LA MOVIDA E'  LAVORO TURISMO SOCIALIZZAZIONE e dopo divertimento

* dei recenti sondaggi che vedono l'Italia tra i paesi d'Europa con i più alti livelli di disoccupazione dei giovani  ventenni anche a causa della crisi economica che attanaglia il nostro Paese e dei pesanti sacrifici per rimanere a galla richiesti agli Italiani dalle recenti leggi finanziarie

* delle dichiarazioni fatte dall'attuale Sindaco negli incontri con gli esercenti nell'ultima campagna elettorale
riguardanti la sopravvivenza e l'importanza per la città della movida a Torino, cosi come dallo stesso sito comunale che la definisce la nuova regina

* dell'atteggiamento di alcune Autorità che mettono in atto un vero e proprio accanimento nei confronti dei gestori degli esercizi pubblici serali, i quali garantiscono dei servizi

* dell'impegno che gli stessi profondono per rendere la città più vivibile, più sicura, più accogliente ai turisti, più bella, più luminosa

* del contributo che gli esercenti inoltre stanno dando alla crescita di questa comunità con la creazione di centinaia e
centinaia di nuovi posti di lavoro, che se persi a causa di eventuale chiusura anticipata dei locali nessuno restituirebbe mai più, in un periodo in cui vi è una moria di aziende che chiudono battenti o parte di esse

* ai grandi sacrifici fatti anche dagli esercenti, titolari di ristoranti bar e alberghi, che hanno permesso di essere
la quarta città Italiana ad aver ottenuto la stella Michelin

* DELLA NECESSITA' DI EVITARE IL RISCHIO CHE NEI CONFRONTI DEI LOCALI SITUATI NEI LUOGHI DI AGGREGAZIONE E DIVERTIMENTO SERALE E NOTTURNO, VENGANO PRESI PROVVEDIMENTI ESAGERAMENTE RESTRITTIVI CHE METTANO A RISCHIO LA SOPRAVVIVENZA DEGLI STESSI, e che facciano retrocedere la città di almeno venti anni.

* che tutti i cittadini contribuiscono anche economicamente al miglioramento delle infrastrutture della propria
città compreso il suolo vedesi strade e piazze, quindi poterne fruire  gli spazi è un diritto non solo di chi risiede nelle
adiacenze che si arroga il diritto di presentare esposti al fine di spegnere  la città la piazza e la movida ….

* che si rende necessario chiedere alle Autorità e alle Forze dell'Ordine una presenza costante con vigilanza perchè
ci sia più sicurezza nei luoghi di aggregazione e divertimento serale e notturno che i cittadini vogliono una città accesa, vivace, che può divertirsi responsabilmente attraverso una movida ordinata e sicura

ADERISCONO

ALLA PRESENTE PETIZIONE POPOLARE PER CHIEDERE

DI TENERE IN CONSIDERAZIONE L'ESPRESSIONE DEI CITTADINI E TURISTI CHE DESIDERANO VIVERE LA CITTA' ANCHE ATTRAVERSO LA MOVIDA, E CHE QUESTA NON VANGA LIMITATA NEGLI ORARI, IL CHE EQUIVALREBBE A
SPEGNERLA,  DECLASSANDO E  RENDENDO LA NOSTRA CITTA'   IL CIMITERO DELLE CITTA' EUROPEE.

 

La petizione e promossa dal comitato  viviAmo Torino

 


comitato viviAmo Torino    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo comitato viviAmo Torino a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook