Appello per una viabilità funzionale in via Santa Sofia a Catania

Al Sindaco della Città di Catania Enrico Trantino,

Alle autorità competenti,

Alle istituzioni locali,

portiamo alla Vostra attenzione il problema della viabilità in via Santa Sofia. In certe fasce orarie della mattina, infatti, il percorso che collega la circonvallazione all’entrata del Policlinico è del tutto congestionato. Auto in doppia fila, pullman parcheggiati in mezzo alla carreggiata, segnaletica praticamente invisibile e non sufficiente a indicare le corrette vie d’accesso agli edifici del Policlinico, fanno solo da contorno a questa situazione ormai divenuta fuori controllo.

Inoltre, in occasione di ogni sessione di laurea, gita scolastica, o evento come lo scorso “Salone dell’Orientamento dell’Università di Catania”, si determina una congestione di traffico tale da rendere la percorrenza della via e l’accesso ai luoghi di lavoro/studio molto più lungo della norma (che già di norma dura anche troppo).

La situazione è oltre il limite del buon senso considerando che via S. Sofia rappresenta l’unica via di accesso al Pronto Soccorso del Policlinico Universitario, accesso non praticabile neanche dalle ambulanze con sirene accese durante i momenti di maggiore traffico.

Con questa lettera vogliamo quindi denunciare l’evidente carenza nella gestione della mobilità sia lungo il perimetro della Cittadella Universitaria e del Policlinico Universitario che al loro interno. Tale carenza richiede revisioni urgenti da parte delle autorità competenti. Questa è un’area con grande affluenza di traffico della nostra città, in quanto ospita strutture che raccolgono molta utenza quali: Università, Policlinico, CUS e impianti sportivi oltre che svariati istituti di ricerca come INFN, INAF, CNR.

Segnaliamo anche che sarebbe opportuno promuovere il ricorso a mezzi di trasporto alternativi all'auto e denunciamo le pessime condizioni del manto stradale, le quali rendono pericolosa la percorrenza per i mezzi a due ruote, contribuendo così a disincentivare la scelta della mobilità leggera.

Ponendo ancora fiducia nella capacità delle nostre Istituzioni di prendersi carico del problema che abbiamo provato sinteticamente a descrivere, ci auguriamo di avere un riscontro concreto al più presto.

Distinti saluti.


Un gruppo di lavoratori dell'Osservatorio Astrofisico e del Policlinico    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, accetto che Un gruppo di lavoratori dell'Osservatorio Astrofisico e del Policlinico possa vedere tutte le informazioni che fornisco in questo modulo.

Non mostreremo il vostro indirizzo email online pubblicamente.

Non mostreremo il vostro indirizzo email online pubblicamente.


Acconsento al trattamento dei dati da me forniti in questo modulo per le seguenti finalità:



Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...