Basta Russofobia!

Caro Presidente Mattarella, a quando una Giornata contro la russofobia?

"Rispetto e uguaglianza degli orientamenti diversi" dei Paesi non sono derogabili!

Chiediamo “attenzione sulle violazioni alla dignità” dei russi, sulle violazioni e offese gravi alla dignità della persona del presidente Vladimir Putin, motivate con l'intenzione di isolare e prevaricare la Russia, che ha la sola colpa di voler vivere in pace e difendere i valori tradizionali su cui si basa il mondo russo. Nessuno ha il diritto di negare a un paese la libertà di scegliere il proprio modello di democrazia, nessuno ha il diritto di interferire nella sua vita politica e sociale, in Italia, in Occidente “occorre educare a una cultura della non discriminazione, per costruire una comunità che metta al bando ogni forma di prevaricazione radicata nel rifiuto delle differenze”. Non è ammissibile il metodo dei due pesi e due misure. Anche la Russia, come gli altri paesi ha quindi diritto di difendere la propria sicurezza, nel rispetto degli ordinamenti internazionali che anche l'Italia ha fatto suoi!
Ricominciare dall'abc della tolleranza, ma certo, e agire per contrastare la discriminazione nei confronti di artisti, musicisti, sportivi russi, la violenza, il bullismo persino nei confronti dei bambini russi.
Marinella Mondaini

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Melania Neville a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Script executed with success this is not html: Array ( [type] => 2 [message] => Trying to access array offset on value of type null [file] => /home/petitions/public_html/sign_petition.php [line] => 31 )