Contro il GREENPASS

Nella Gazzetta Ufficiale del 23 luglio 2021, n. 175 è stato pubblicato il decreto-legge, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica sanitaria per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche. È stato inoltre Prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021 e individuate le attività e gli ambiti accessibili solo se in possesso di GREENPASS! Considerato che uno stato di emergenza sanitaria con invito a sottoporre la popolazione ad uno specifico trattamento sanitario, rappresentato in questo caso dal vaccino sperimentale a Rma-messaggero, è tale e giustificato se sussistono le reali condizioni di pericolo sanitario rappresentato dalla saturazione dei posti letto delle terapie intensive e o affollamento dei reparti di malattie infettive degli ospedali e assenza di ogni altra terapia funzionale efficace a ridurre gli effetti della covid-19 Condizioni che ad oggi non sussistono, le TI stanno lavorando a basso regime e ad oggi esistono numerosi protocolli terapeutici! Di conseguenza tutte le disposizioni collegate a questa condizione, compreso l’obbligo di dotarsi di GREENPASS chiediamo che vengano revocate! E6FDE6D7-C402-434D-8CE6-D50B57281A81.jpeg


Comitato Libera Scelta - Fabrizio Nusca    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Comitato Libera Scelta - Fabrizio Nusca a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...