Salviamo i “sassi” di Baselice (Bn)

Egregio signor sindaco di Baselice, Domenico Canonico,

il costone Pescannozzo (anche detto “i sassi di Baselice”) rappresenta per i sottoscritti  l’ultimo angolo paesaggistico ancora quasi intatto del paese, unico nel panorama campano.

Una potenziale risorsa turistica per la nostra comunità, ora minacciata dal progetto comunale di consolidamento con rete metallica e cemento colorato dello stesso costone, che andrà a modificare per sempre questo straordinario patrimonio architettonico.

Il progetto è stato appaltato e presto dovrebbero iniziare i lavori. I sottoscritti le chiedono di fermarsi un attimo a riflettere e farsi carico di una soluzione tecnica meno invasiva possibile per il costone in questione.

Pertanto, ci appelliamo alla sua sensibilità affinché il costone tanto caro ai baselicesi sia preservato nella sua naturale bellezza.

 

 




Facebook