UN APPELLO PER I NOSTRI FIGLI


scuola_in_presenza.jpgfoto_sip.jpg

CARI GENITORI,

 

è arrivata l’ora di chiedere che le istituzioni si assumano le proprie responsabilità verso le nuove generazioni.

 

Abbiamo accettato per i nostri figli il sacrificio del lockdown, della didattica a distanza, delle mascherine, delle quarantene, della solitudine.

 

Abbiamo rispettato il distanziamento, i coprifuoco e le tante  limitazioni.

 

Molti di noi hanno accettato i vaccini e tollerato il green pass, ma la normalità non è ancora tornata. 

 

I fatti dimostrano che i sacrifici affrontati da noi tutti ancora oggi, dopo due anni, non hanno riportato la vita dei nostri figli insieme alla vita delle nostre famiglie ad una condizione accettabile. 

 

PER I NOSTRI FIGLI VOGLIAMO SALUTE, SERENITÀ E FUTURO.

 

LA REALTÀ MOSTRA CHE PER CAMBIARE QUESTA SITUAZIONE TOCCA A NOI MUOVERCI E FARE PRESSIONE SU CHI DECIDE!

 

Con questo obiettivo il Comitato Genitori Scuola in Presenza Fvg avvia questa raccolta firme da inviare a tutte le istituzioni coinvolte.

 

CON LA TUA FIRMA SOTTOSCRIVI LE SEGUENTI RICHIESTE TRATTE DALL’APPELLO ALLE ISTITUZIONI DEL 31/1/22 DELLA RETE NAZIONALE  SCUOLA IN PRESENZA DI CUI IL COMITATO GENITORI SCUOLA IN PRESENZA FVG  FA PARTE.

 

scuola_in_presenza2.jpg

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

al Presidente della Repubblica, 

al Ministro dell’Istruzione, 

al Ministro della Salute, 

al Ministro dei Trasporti, 

al Presidente Conferenza Stato-Regioni

al Garante per l’infanzia e l’adolescenza  

 

Chiediamo

 

che le quarantene siano disposte unicamente per quegli studenti sintomatici che risultino positivi ai test affinché i ragazzi possano finalmente tornare a frequentare la scuola in presenza e le attività sportive con continuità e stabilità.

 

Chiediamo

 

che il diritto all’Istruzione per tutti gli studenti di questo Paese non sia più condizionato da alcun dispositivo di controllo e da alcuna discriminazione.

 

Chiediamo

 

che i minori possano nuovamente utilizzare liberamente e senza discriminazioni  i mezzi di trasporto necessari per raggiungere la scuola e tutte le attività extrascolastiche utili alla loro crescita ed al raggiungimento della loro autonomia.

 

Chiediamo 

 

che la scelta della vaccinazione per i bambini e per i ragazzi sia sempre autenticamente libera. 

 

Chiediamo 

 

che la vita dei nostri figli e di tutti i minori di questo Paese torni finalmente alla normalità senza più discriminazioni e senza più ricatti. 

 

Lo chiediamo a Lei Presidente e a tutto il Governo e lo facciamo non soltanto in nome dei valori espressi nella nostra Carta Costituzionale,

ma richiamandoci all’essenza più profonda dell’umanità che non può prescindere dalla compassione verso chi è più piccolo e più fragile.

 

https://www.facebook.com/ReteScuolainPresenza/photos/pcb.303418821812668/303418548479362/?__cft__[0]=AZVPRUNEYZfmMmsUX2j224cjBV6gBfecyUiE16RxjPokfDXFPiOgymCxMaBLe2dtapS5GgQwWNL-LdYF2iK6GmRXYlzD2U40-tebGlCgXrH8SPfx1hvIb16RngzTP-Lkd1mNpT9U7grgc7JXCU2W4cAc&__tn__=*bH-R


Comitato Genitori Scuola in Presenza FVG    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Comitato Genitori Scuola in Presenza FVG a trasferire le informazioni che fornisco in questo modulo a coloro che hanno facoltà su questo argomento.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Si noti che non é possibile confermare la propria firma rispondendo a questo messaggio.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...