Legge di stabilità(Legge di disoccupazione)

Come al solito l'Italia, una republica fondata sul lavoro e democrazia è tutto tranne cio, le apparenze ingannano.Diciamo basta a queste discriminazioni e alla divisione di un popolo, di uno stato, dove ogni governo che viene a presiedere tra cui non votato dal popolo si sveglia ogni mattina e senza tener conto delle esigenze degli italiani decide e fa quello che vuole...Adesso BASTA, chiediamo e ci imponiamo che la smettano.L'ultima novità che hanno introdotto nella legge di stabilità(legge di disoccupazione) è l'abolizione della tassa di circolazione/possesso sui veicoli Storici che gli italiani da anni mandano avanti con passione e dedizione.Un bel giorno il governo decide di far pagare anche ai veicoli storici di cui fanno parte le associazioni ASI E FMI la tassa per intera, e giustamente alcune regioni si ribellano tra cui la lombardia riesce a dire no e a fermare l'ingiustizia, anzi possiamo chiamarla semplicemente  ESTORSIONE, perchè per chi ha fatto sacrifici per mantenere e restaurare uno o piu veicoli storici bene prezioso e patrimonio culturale italiano e nel mondo, oggi si ritrova a fare i conti con un'ingiusta legge DITTATORIALE italiana che impone anche ai vecchi inscritti di pagare la tassa per intero...Per concludere e capire il loro madornale errore basti pensare che, gia cominciano a diminuire le inscrizioni ai club ed aumentano le demolizioni e quindi tutti coloro tra (Officine meccaniche, carrozzerie,elettrauti,riparatori, restauratori,ricambisti,club federati storici, ecc...) si troveranno con Moltoo MMENO LAVORO e quindi ancora una volta dobbiamo dire Grazie Governo per donarci ancor di piu tanta DISOCCUPAZIONE!      Almeno per una volta aiutiamo a proteggere i nostri beni culturali e a salvare posti di lavoro

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Sebastiano a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook