Chiudendo la FIDESZ alla festa popolare !

Gentili Signori e Signore

Vi scriviamo per esprimere il nostro totale sconcerto e la nostra profonda preoccupazione per l'influenza sempre crescente esercitata dal partito Fidesz e dal suo leader all'interno dell'arena politica dell'Unione europea.
Il Fidesz è un partito conservatore, populista e cristiano attualmente al governo in Ungheria. È membro del Partito Popolare Europeo, dell'Unione Democratica Internazionale (conservatori) e dell'Internazionale Democratica Centrista.

Vi chiediamo di riconsiderare radicalmente il collocamento di Fidesz all'interno del Partito Popolare Europeo ed escluderli dal vostro gruppo prima delle elezioni parlamentari europee del 2019.

Abbiamo prove convincenti a sostegno della nostra richiesta, ovvero che l'Ungheria, sotto la guida di Fidesz, non può più essere considerata uno stato democratico poiché Viktor Orbán e il suo partito hanno sistematicamente minato lo stato di diritto e le istituzioni democratiche, tra queste

- L'indipendenza dei media
- L'autonomia e l'indipendenza della magistratura
- L'autonomia e l'amministrazione indipendente delle istituzioni pubbliche

così come il sistema democratico di controlli ed equilibri e ha usato la violenza contro i cittadini ungheresi e rappresentanti parlamentari.

Le elezioni del 2018 non possono essere considerate democratiche
- in assenza di un media indipendente
- perché il partito al governo ha usato il denaro dei contribuenti ungheresi e dell'UE per pubblicare campagne web tramite "add-on" per rafforzare la propria popolarità andando contro, quindi, le regole fi finanziamento delle campagne elettorali
- perché il partito di governo costruisce la sua propaganda contro gli immigrati e la finanza ebraica su false dichiarazioni e menzogne ​evidenti, incitando all'odio, alimentando la paura negli elettori, creando spauracchi
(vi  suggeriamo di approfondire queste informazioni)

Il modo di governare di Fidesz è profondamente divisivo e sottopone all'esclusione milioni di cittadini ungheresi. Sono pietrificati e osservano gli eventi che si svolgono con orrore.

FIDESZ e il suo leader hanno sistematicamente minato le istituzioni democratiche, rendendo così quasi impossibile la possibilità di una alternativa, un criterio principale per la democrazia.

Non riusciamo a capire perché il PPE accetti FIDESZ come membro del proprio gruppo, considerando che FIDESZ ha smesso di essere un partito democratico ed è diventato l'impresa personale di Victor Orban.

Qualche tempo fa sono state rilasciate dichiarazioni che avevano come obiettivo quello di tenere Orbán sotto controllo. Fatichiamo a comprendere e a vedere quali risultati sono stati ottenuti. Dovremmo essere impressionati dal fatto che la sua politica di controllo della folla non viene portata avanti attraverso le armi da fuoco? Ha già comprato le armi e ha modificato la Costituzione in modo che tutto e tutti possano essere tenuti sotto sorveglianza e molestati, senza per questo richiedere una procedura speciale con motivazioni adeguate.

Ha creato un'atmosfera di paura e intimidazione all'interno e all'esterno del suo partito, tipica dei regimi dittatoriali :
- Anche secondo “EPPO” Victor Orbán ha commesso atti criminali per aumentare la ricchezza della sua famiglia
- Usa le entrate fiscali dei cittadini ungheresi e dell'UE a proprio vantaggio personale
– Usa l'incitamento all'odio e all'esclusione sociale per creare una divisione all'interno della società ungherese ed escludere coloro che si oppongono (quelli che non sono con noi sono contrari a noi), aumentando la rabbia e la frustrazione invece di creare un ambiente pacifico
- Le principali istituzioni governative (Ufficio del Procuratore Capo, Autorità Fiscale, Ministero dell'Interno) sono gestite dai confidenti di Orbán
- Usa il metodo di istigazione all'odio contro i gruppi etnici (contro i nostri compatrioti ebrei e musulmani)
- Ha minato l'esistenza di media indipendenti
- In maniera ipocrita usa il cristianesimo per alimentare il conflitto tra i cittadini ungheresi

FIDESZ e il suo governo dittatoriale ridicolizzano i valori fondamentali dell'Unione Europea come la solidarietà, la libertà, l'uguaglianza e lo stato di diritto.

Purtroppo, l'attuale situazione ungherese non si è semplicemente verificata da un giorno all'altro, ma è il risultato di un processo che è in svolgimento da tempo. Siamo pienamente d'accordo sul fatto che i cittadini ungheresi e le loro varie formazioni di partito abbiano avuto un ruolo innegabile in questi eventi.

Tuttavia, le istituzioni dell'Unione europea hanno la loro parte di responsabilità su come sono andate le cose e si devono assumere una parte della colpa.

La nostra intenzione è quella di creare un'alleanza che possa generare e integrare il processo di democratizzazione in Ungheria.

Per fare questo abbiamo bisogno anche del tuo aiuto e supporto.

In quanto cittadini responsabili, vi chiediamo quindi di espellere FIDESZ dal vostro gruppo parlamentare.

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Szabó János a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook