eliminiamo le accise

Il costo della benzina aumenta sempre di più e incide sempre più significativamente sulle tasche di tutti coloro che usano l'automobile. Come spesso si è detto sui media, ad incidere sul prezzo non è tanto e solo il costo del petrolio raffinato in benzina o gasolio, ma anche e soprattutto l'insieme di tasse che gravano sul prezzo alla pompa, tristemente conosciute con il termine di accise.

 

L'accisa è un'imposta che grava sulla quantità dei beni prodotti e che a differenza dell'IVA che incide sul valore ed è espressa in percentuale, l'accisa si esprime in termini di aliquote che sono rapportate all'unità di misura del prodotto.

 

Di seguito l'elenco completo delle accise che paghiamo con un litro di benzina:

1,90 lire (0,00103 euro) per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935-1936;

14 lire (0,00723 euro) per il finanziamento della crisi di Suez del 1956;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento del disastro del Vajont del 1963;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento dell'alluvione di Firenze del 1966;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento del terremoto del Belice del 1968;

99 lire (0,0511 euro) per il finanziamento del terremoto del Friuli del 1976;

75 lire (0,0387 euro) per il finanziamento del terremoto dell'Irpinia del 1980;

205 lire (0,106 euro) per il finanziamento della guerra del Libano del 1983;

22 lire (0,0114 euro) per il finanziamento della missione in Bosnia del 1996;

0,02 euro per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004.

0,005 euro per l’acquisto di autobus ecologici nel 2005;

da 0,0071 a 0,0055 euro per il finanziamento alla cultura nel 2011;

0,04 euro per far fronte all'emergenza immigrati dovuta alla crisi libica del 2011;

0,0089 euro per far fronte all'Alluvione che ha colpito la Liguria e la Toscana nel novembre 2011;

0,082 euro per il decreto "Salva Italia" nel dicembre 2011.

E non è finita qui perché va aggiunta l' accisa regionale sui carburanti che varia da regione a regione. Inoltre non va dimenticata l'imposta di fabbricazione sui carburanti, per un totale finale di 70,42 centesimi di euro per la benzina e 59,32 per il gasolio.

E tanto per non farci mancare proprio nulla su queste accise viene applicata anche l'IVA al 21%, che grava per circa 15 centesimi di euro nel primo caso e 12 nel secondo.

 

Lussemburgo benzina Euro 1.26 circa
Francia benzina Euro 1.40 circa
Italia benzina Euro 2.00 circa
La differenza?

I francesi fanno pagare un pacchetto di sigarette
dagli 8 ai 10 Euro e non pagano tutte le accise
che paghiamo noi ( un esempio su tutti ... le accise
per la guerra in Etiopia (1935-36)

 

 

E' ora di muoverci e svegliarci.... chi e' presente?


Giovanna Valletti    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione

Firmando, autorizzo Giovanna Valletti a consegnare la mia firma a coloro che hanno potere decisionale in merito a questo problema.


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.




Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Per saperne di più...

Facebook